18 gennaio 2013
Redazione (4056 articles)
Share

L’AMORE AI TEMPI DELLE… CHAT!

Dopo cinque anni di duro e intenso lavoro Gianni Santoro presenta suo libro: “Astenersi  perditempo”.  Un romanzo interessante dedicato interamente al mondo delle chat e degli appuntamenti al buio. Il ritratto fedele di una realtà che accomuna la maggior parte delle relazioni del nuovo millennio.

La storia di un uomo che per più di 15 anni non smette mai di cercare la propria anima gemella su siti per cuori solitari. Un percorso intenso caratterizzato da seduzione, attrazione, da aneddoti e gag divertenti ma soprattutto una ricerca amorosa costituita da ben 700 Blind Date!

L’improbabile autobiografia di un moderno playboy che si prepara ad ogni nuovo appuntamento con la meticolosità di un gigolò, ma che spesso inciampa banalmente nelle proprie insicurezze. Lo scenario che viene così fuori da questa storia può essere per questo motivo definito come un “Supermarket dei sentimenti”.

Tutti i racconti del libro, a metà tra il comico e il grottesco, restano così sospesi sempre tra fantasia e realtà.  Ciò che più colpisce però è l’estrema veridicità di tutta la storia .

Un libro che a primo impatto sembra essere la fotografia di una dolce e irresistibile ossessione, ma che poi invece si trasforma nel desiderio di approdare, meglio tardi che mai, all’isola felice: una donna sola con cui trascorre il resto della propria vita.

Al giorno d’oggi sono tantissime le coppie che nascono grazie ad internet. Possiamo tranquillamente dire che non ci sia più una soglia tra reale e virtuale, perché difatti lo stesso virtuale è reale! Il mondo cibernetico però, riserva sempre nuove sorprese.

L’autore di questo libro (disponibile in formato e-book) vuole far capire ai suoi lettori quanto sia importante il viaggio e la ricerca, racconta per questo motivola quotidianità di un uomo qualunque che si rispecchia molto con la vita di ognuno di noi. Un libro che racchiude dietro le sue mille storie e i tanti volti un unico grande sentimento: il desidero d’amore!

Tags editoria
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.