La posta del cuore di Marco Cavani, in libreria dal 30 aprile 2012

A volte le persone da un evento negativo, come la fine di un amore o un lutto, riescono a trarne tutta la positività, tanto che quel fatto, che addolora, si trasforma in qualcos’altro che riesce a dare gioia, gratificazione. E’ quello che è accaduto a Cavani, non il calciatore s’intende, ma Marco Cavani, un architetto mollato dalla sua fidanzata storica. Marco comincia così ad esprimere il suo dolore scrivendo ad una donna che però è un personaggio pubblico. Cavani racconta infatti se stesso a “Questione di cuore” , la rubrica che Natalia Aspesi tiene su “Il Venerdì”, supplemento del quotidiano La Repubblica. Comincia così una fitta corrispondenza, durante la quale Marco cambia più volte identità raccontando non solo la sua storia ma anche quella dei suoi amici. E adesso Marco Cavani ha pensato bene di scriverne un libro, in cui narra queste vicissitudini. Il testo, che è un romanzo autobiografico ironico e divertente, si intitola “La posta del cuore” ed uscirà il 30 aprile per Mondadori. La prefazione è della donna che ha cambiato la sua vita: Natalia Aspesi. 

23 aprile 2012 ore 16.33

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Naturopata ad indirizzo psicosomatico. Aromaterapeuta. Diplomata in Naturopatia presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica. Lavora sia in gruppo che individualmente con consulenze naturopatiche e sedute di aromaterapia. Giornalista pubblicista. Scrive di benessere, aromaterapia, motivazione al femminile, LifeStyle. Ama la Cultura, in particolare il cinema. Lettrice vorace. Si è laureata in Lettere nel 2005 presso la Seconda Università di Roma con il massimo dei voti.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI