LA MEMORIA PERDUTA DELLA PELLE

pp. 432 – Euro 19,50

Kid è poco più che adolescente, e la sua vita non ha una direzione, un senso; o se ce l’aveva, è andato perduto. È in libertà vigilata per un’oscura vicenda che ha a che fare con una ragazzina e deve vivere ad almeno ottocento metri da qualunque concentrazione di bambini. Non ha un posto dove andare; finisce sotto un ponte nel Sud della Florida, in una specie di comune con altri uomini accusati di violenza sessuale. Nonostante il crimine commesso, Kid è a sua volta una vittima, della propria impulsività e di una serie di scelte sbagliate che lui stesso, ora, fatica a comprendere. È a questo punto della sua vita che entra in scena il Professore: un docente universitario di Sociologia che scorge in lui il soggetto ideale per una ricerca. I due instaurano, almeno all’apparenza, un rapporto di amicizia, e quando il piccolo accampamento dove il ragazzo vive viene sgomberato dalla polizia, e ciò che rimane è distrutto da un uragano, il Professore fornisce a Kid l’aiuto necessario per tirare avanti. Ma all’improvviso il passato dell’uomo, fatto di segreti e bugie, riemerge minacciando di distruggere l’equilibrio trovato da Kid. E questi è costretto a riconsiderare tutto ciò in cui, faticosamente, era giunto a credere. Questa la trama del libro “La memoria perduta della pelle” di Russell Banks. Il libro uscirà  per Dalai editori il 25 settembre 2012.

Russell Banks (1940) è uno dei più importanti autori americani contemporanei. Autore di tredici romanzi – tra cui ricordiamo Tormenta, Il dolce domani e La legge di Bone, e quattro raccolte di racconti – è stato presidente del Parlamento internazionale degli scrittori ed è membro dell’American Academy of Arts and Letters.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI