La grande bellezza di Sorrentino diventa libro

SORRENTINO bassa“La grande bellezza” di Paolo Sorrentino è romanzo o meglio sceneggiatura, edita da Skira e scritta dal regista partenopeo con Umberto Contarello. La storia chiaramente è la stessa del film: il protagonista è Jep Gambardella, un giornalista che si aggira per le strade di Roma, cercando se stesso in un passato illustre, forse quello de “La dolce vita” di Federico Fellini o ancora dei suoi antenati. I personaggi sono come fantasmi  e, nonostante provino a divertirsi, si annoiano. Con questo libro, Paolo Sorrentino ritorna sugli scaffali, dopo Hanno tutti ragione (2010), il cui protagonista è un cantante che si chiama Tony Pagoda, il quale ricorda per alcune caratteristiche Gambardella. Il libro ci aiuterà a comprendere la versione cinematografica e soprattutto ad approfondirla.  Ne La grande bellezza – film acclamato all’Estero tanto da ricevere l’Oscar per il miglior film straniero – Sorrentino racconta  le contraddizioni e il fascino della città eterna, dove è stata scritta la Storia, quella con la S maiuscola.  La storia dell’Occidente, con i suoi usi e i suoi costumi, parte da Roma, nelle cui mura sono sintetizzate le guerre e le vicende storiche dei popoli che hanno reso grande l’Occidente, perché sia in epoca Cristiana sia nel periodo precristiano Roma dettava le regole. E forse è proprio per questo che “La grande bellezza” è piaciuta all’Estero e meno in Italia, un Paese che ha la memoria troppo corta per comprendere i suoi talenti…

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Fondatrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI