3 dicembre 2012
Piera Vincenti (230 articles)
Share

IL PAPA SBARCA SU TWITTER

L’immagine del profilo del papa

Otto lingue e oltre 150 mila followers nel giro di poche ore: @Pontifex, l’account ufficiale di papa Benedetto XVI su Twitter è già seguitissimo da migliaia di fedeli in tutto il mondo, che aspettano il primo messaggio del pontefice, che arriverà il 12 dicembre il giorno della festa di Nostra Signora di Guadalupe.

Il profilo Twitter del papa è stato presentato questa mattina e salutato come una piacevole novità da tutti i cristiani, che potranno leggere direttamente su Twitter le perle di saggezza di Benedetto XVI, fine teologo e profondo conoscitore delle Sacre Scritture. Con i suoi primi tweet il papa adotterà la formula delle domande e risposte legate ai temi della fede. L’appuntamento con i messaggi sarà soprattutto il mercoledì, giorno delle udienze generali, quando il pontefice riprenderà sul social network il contenuto delle sue catechesi trasformandole in brevi messaggi capaci di esprimere pensieri profondi che tocchino il cuore dei fedeli. A seguire l’account sarà direttamente il papa, che affiderà i suoi tweet agli uffici della Segreteria di Stato, che avranno il compito di digitare, tastiera alla mano, le parole arrivate direttamente da Benedetto XVI.

La lingua del papa su Twitter non sarà il latino, idioma ufficiale della Santa Sede, ma l’inglese, lingua della comunicazione internazionale e di internet. Accanto alla versione inglese, sono stati creati altri account in sette lingue, tra cui l’italiano. Poi ci sono spagnolo, portoghese, tedesco, polacco, arabo e francese, ma altre potrebbero aggiungersi nei prossimi mesi.

Twitter non sarà l’unica novità tecnologica del Vaticano che si prepara a diffondere una app per smartphone dedicata al Papa. Quella per iPad potrebbe arrivare già la settimana prossima mentre a fine anno è attesa una versione per Android. Inoltre, in occasione dell’anno della fede, saranno divulgati sei ebook che raccoglieranno i testi del papa e le attività delle Chiese dei cinque continenti.

Una rivoluzione digitale per Benedetto XVI che, nonostante le accuse di essere un papa vecchio stampa, sta dimostrando di essere un grande comunicatore, aperto alle nuove tendenze e in grado di trovare forme che favoriscano la nuova evangelizzazione.

Piera Vincenti

Piera Vincenti

Piera Vincenti

Piera Vincenti è giornalista e copywriter. Si occupa di comunicazione aziendale e pubblica e collabora alla realizzazione di siti web. Laureata in Sociologia, ha conseguito la laurea specialistica nel 2010 dopo aver ottenuto la laurea triennale in Scienze della Comunicazione.

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.