20 agosto 2012
Redazione (4058 articles)
Share

IL PAESAGGIO ITALIANO NELLA DIVINA COMMEDIA

beniculturali.it

La Divina Commedia, capolavoro di Dante Alighieri, continua ad appassionare milioni di lettori e a destrare curiosità per le località, reali e immaginarie, descritte dal suo autore. A Maratea (Potenza) dal 22 agosto al 3° settembre 2012 sarà allestita una mostra dal titolo Il paesaggio italiano nella Divina Commedia, una collezione di sessanta fotografie di grande formato che ritraggono i principali luoghi e paesaggi citati da Dante nel suo poema. La mostra, organizzata per le celebrazioni del centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia, è stata presentata a Torino ad ottobre 2011, nello storico Palazzo Chiablese. È articolata in diverse sezioni: introduzione con carta portolanica d’Italia che riporta la situazione geografica del tempo, paesaggi d’Italia e delle regioni italiane, paesaggi dell’anima nell’ispirazione del sommo poeta. Sotto ogni opera sono riportati in caratteri gotici i versi della Divina Commedia di riferimento.

L’iniziativa è promossa dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Basilicata – Centro Operativo Misto di Maratea, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici e la Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Basilicata. Nell’ambito dell’iniziativa, in concomitanza con l’apertura delle scuole, si terrà un Convegno sul tema: “Le caratteristiche e la tutela del paesaggio lucano”, iniziativa volta alla valorizzazione e promozione del territorio. (Foto: www.beniculturali.it)

Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.