IL MADE IN ITALY DI ALTAGAMMA IN 65 SCATTI

L’Italia è la patria del bello e del buon gusto. Conscia di questo aspetto del nostro Paese, che non è un dettaglio, Altagamma, una fondazione che riunisce più di 70 marchi italiani, ha ideato l’iniziativa “Altagamma Italian Contemporary Excellence”, curata da Cristina Morozzi, che prevede la pubblicazione di una raccolta fotografica uscita a ottobre per Rizzoli e una mostra itinerante inaugurata alla Triennale di Milano il 13 dicembre 2012. L’esposizione, che chiuderà al pubblico almeno nella location milanese il 27 gennaio 2013,  è una raccolta di sessantacinque istantanee realizzate da una nuova generazione di reporter al cui sguardo incondizionato e non didascalico è stato affidato il compito di restituire un punto di vista inedito sull’eccellenza delle aziende che fanno parte di Altagamma. Ricalcando le parole di Cristina Morozzi, ideatrice del progetto, i fotografi – selezionati da Denis Curti, noto critico di fotografia e direttore di Contrasto e dalla stessa Morozzi, nell’ambito del vasto portfolio di Contrasto  – hanno sintetizzato in pochi scatti, l’identità delle aziende di Altagamma, colte nel loro quotidiano da sguardi non addomesticati dalla consuetudine, ancora capaci di stupori. L’obiettivo del progetto è di restituire il racconto dell’eccellenza del made in Italy in modo iconico e conciso, con immagini inedite, in grado di narrare emotivamente il vero io di ogni impresa.

«Da tempo avevamo il desiderio di dare vita a un progetto che potesse rappresentare visivamente l’universo valoriale ed estetico delle migliori imprese italiane  – afferma Claudio Luti, Presidente di Fondazione Altagamma e di Kartell -. Il  volume ne è il risultato».

Carla Cesinali

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Carla Cesinali

Carla Cesinali
Carla Cesinali su Cultura & Culture si occupa di politica, di spettacoli, di arte.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI