I COCKTAIL DI ALESSANDRA ANGELINI

Alessandra Angelini, Insalata mista, 2013
Alessandra Angelini, Insalata mista, 2013

A Bologna sarà possibile assaggiare un po’ della variegata opera di Alessandra Angelini, così come si assaggia e si gusta un cocktail, composto da diversi ingredienti la cui miscelazione dà un risultato unico. “Cocktail” è la parola chiave che dà il titolo alla mostra che sarà inaugurata il 10 marzo 2013 presso il MuseOrfeo di Bologna e che rispecchia perfettamente il percorso artistico di Alessandra Angelini, che si avvicina a linguaggi assai diversi, talvolta ibridando tecniche apparentemente molto distanti fra loro. L’esposizione sarà visitabile fino al 17 marzo.

Alessandra Angelini, Istante uno, 2013
Alessandra Angelini, Istante uno, 2013

“Cocktail” riassume il concetto di contaminazione, di ricerca continua, di sperimentazione e accostamento di forme espressive differenti. Opere realizzate a inchiostro, a stampa, incisioni e plastiche, seppur diverse fra loro per aspetto estetico e tecnica, lasciano percepire un forte carattere di tipo gestuale che emerge, nell’osservazione delle opere, con la stessa efficacia e ritmo. Il segno diviene quindi il mezzo attraverso il quale Alessandra Angelini esprime concetti e la propria interiorità. Un esempio calzante è l’opera Insalata mista, un’opera dall’aspetto ironico e giocoso, dove da una sfera di blu intenso si diramano foglie colorate e accartocciate verso il mondo esterno.

In esposizione si ammirano da sculture di imponenti dimensioni – realizzate in metacrilato con interventi pittorici a foglia d’oro, come Insalata mista (cm 90x80x45) e Sogni curvi nove (cm 170x80x40) – a tele di piccolissimo formato, come gli inchiostri su carta e su tela come Istante Uno o Da qui all’infinito di 10×7 cm.

Differenza di dimensione e tecnica utilizzata fanno riferimento alla dilatazione e alla contrazione dello spazio visivo e spirituale dell’immaginazione dell’artista, che lascia cogliere un alto livello di versatilità, di capacità di suscitare e di trasmettere forti emozioni.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI