Giotto, l’Italia: la mostra di Milano

Eventi & Mostre in breve 

8. Madonna col bambino in trono e due angeli

Tra le mostre da visitare nel prossimo autunno-inverno merita certamente un cenno particolare Giotto, l’Italia. La mostra – presentata il primo settembre con una conferenza stampa – è allestita a Milano, presso Palazzo Reale dal 2 settembre 2015 al 10 gennaio 2016, nell’ambito di Expo. L’esposizione comprende quattordici opere mai esposte nel capoluogo lombardo, eseguite da Giotto dall’età giovanile fino agli ultimi anni della sua vita. Il grande pittore è espressione della cultura italiana e non solo medioevale. I dipinti, realizzati prevalentemente su pala, sono stati dati in prestito da importanti musei italiani e internazionali. Giotto rappresenta un’epoca perché il suo stile fu un modello da seguire per le future generazioni di artisti. Padova ma anche Firenze e Assisi furono le principali città che poterono apprezzare il suo estro. Contemporaneo di Dante Alighieri, l’artista realizzò opere religiose, dalle quali trapelano la filosofia, la storia e la morale del tempo ma anche le tecniche pittoriche e artistiche fino a quel periodo conosciute. La mostra Giotto, l’Italia è organizzata da Palazzo Reale e dalla casa editrice Electa con la collaborazione e il patrocinio di diversi enti, come il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, la Regione e il Comune di Milano – Cultura. L’Evento gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

3. Polittico Baroncelli

9. Polittico di Santa Reparata_verso

Fig. 1Madonna col bambino in trono e due angeli 1288 ca. tempera e oro su tavola dalla chiesa di San Giorgio alla Costa (Firenze). Firenze, Museo Diocesano di Santo Stefano al Ponte Museo Diocesano di Santo Stefano al Ponte.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Fig. 2Polittico Baroncelli 1330 ca. tempera e oro su tavola dalla basilica di Santa Croce, cappella Baroncelli (Firenze). Fondo Edifici di Culto – Ministero dell’Interno. Su concessione della basilica di Santa Croce, Firenze/ Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno.

Fig. 3: Polittico di Santa Reparata, Annunciazione, particolare dal verso 1310 ca (?) tempera e oro su tavola dalla cattedrale di Santa Maria del Fiore (Firenze). Firenze, Opera di Santa Maria del Fiore. Opera di Santa Maria del Fiore; Arcidiocesi di Firenze; Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze/(Damien Cerutti).

Fig. di copertinaCuspide con Dio Padre e angeli; già parte del Polittico Baroncelli; tempera e oro su tavola dalla basilica di Santa Croce, Cappella Baroncelli (Firenze). San Diego, The San Diego Museum of Art.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Carla Cesinali

Carla Cesinali
Carla Cesinali su Cultura & Culture si occupa di politica, di spettacoli, di arte.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI