Festivaletteratura 2014, Mantova pioniera dei Festival

10 Logo_FestivaletteraturaErmanno Rea e Diego De Silva, Stefano Benni ma anche Angela Terzani Staude, moglie del famoso repoter Tiziano Terzani, Michael Cunningham, Pierre Lamaitre, Jeremi Rifkin e Jonathan Gottschall (solo per citare alcuni ospiti): questo e molto altro ancora è il Festivaletteratura di Mantova, la kermesse letteraria più famosa del Bel Paese che compie 18 anni. Nato nel 1997, il Festivaletteratura è diventato un polo d’attrazione per letterati e amanti della lettura e della cultura in genere, ponendo al centro dei suoi numerosi e variegati appuntamenti  i nuovi talenti nazionali e internazionali. Una scelta vincente, riproposta anche per l’edizione 2014 che si svolgerà dal 3 al 7 settembre 2014. Nel ricco programma, tra gli autori emergenti, leggiamo nomi come Adriana Lisboa, Tommy Wirienga, Oliver Rohe, David Wagner e molti altri. E non mancano personalità affermate della letteratura, come il Premio Pulitzer Elizabeth Strout. Nel corso degli eventi si affronteranno tematiche di attualità e argomenti di carattere storico; in occasione del centenario del primo conflitto mondiale si parlerà della grande guerra, saranno rilette le biografie di figure del Novecento in una chiave moderna, sono previsti incontri di poesia e sulla tematica delicata dell’emigrazione, esaminata da un duplice punto di vista che tiene in considerazione l’opinione e la sensibilità di chi si sente straniero in casa sua. Molti anche gli eventi collaterali, come i laboratori di scrittura. Il tutto per far diventare Mantova ancor di più un luogo di scambio tra le varie istituzioni locali e nazionali, come sottolinea Marzia Corraini del Comitato del Festivaletteratura, la quale esprime la propria soddisfazione per un evento che «ha aperto la strada dei festival» e che resiste al trascorrere degli anni, facendoci capire che dopotutto «i libri servono ancora a qualcosa».

Programma 2014 (Scarica qui)

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Mi chiamo Maria Ianniciello (o meglio Maria Carmela Ianniciello). Carmela spesso lo perdo per strada. Ho una laurea in Lettere e sono giornalista dal 2007 (sono iscritta nell'elenco dei pubblicisti). Dopo una lunga gavetta giornalistica in televisioni e giornali irpini sia online che affline, curo dal 2012 il portale www.culturaeculture.it, da me fondato. In Cultura & Culture fino al 2018 ho coordinato redattori da ogni angolo d'Italia e mi sono occupata di cinema, libri, lifesyle, attulità e benessere. E` stata una grande esprienza umana e professionale. Poi una piccola pausa e la ripresa delle pubblicazioni il 19 agosto 2019. A gennaio 2016 mi sono iscritta alla Scuola di Naturopatia dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica diplomandomi nel dicembre 2018. Da aprile a giugno ho frequentato il Master in Psicosomatica sempre presso l'Istituto Riza. Nel frattempo ho avuto un bambino di nome Emanuale. Sono sposata con Carmine e amo la mia famiglia per la quale farei follie. Come farei follie per questo lavoro (il giornalismo intendo) che adoro. La Scuola di Naturopatia mi ha permesso di ritrovare me stessa, i miei tempi, la mia vita. Mi ha fatto scoprire il dono della maternità e della femminilità. Oggi sono una persona più completa e più equilibrata. Ma sempre in costante evoluzione. Oggi mi dedico come giornalista ai libri e al cinema in Cultura & Culture e sul mio canale YouTube Marica Movie and Books.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI