Farina, acqua, lievito, sale… Così si fa la Pizza napoletana

pizza libroFarina, acqua, lievito, sale e… abbondante passione. Non è una ricetta ma un libro sull’alimento italiano per antomasia. No, non si tratta della pasta, bensì della regina dell’Italia: la Pizza. Il libro è scritto dall’Associazione Verace Pizza Napoletana, nata a Napoli nel 1984 che, come si legge sul suo portale, si prefigge l’obiettivo di difendare e tutelare la vera pizza partenopea, cioè il prodotto descritto nel Disciplinare internazionale, che per le proprie caratteristiche organolettiche è particolarmente nutriente.

Il volume – la cui prefazione è curata da Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, e l’introduzione è di Antonio Pece e Gennaro Esposito – è stato scritto per i trent’anni dell’Associazione. Il libro narra, grazie alle immagini di Vittorio Sciosia, la storia della Pizza e dei maestri pizzaioli che con la loro arte hanno fatto conoscere questo prodotto nel Mondo. Nel volume anche sessanta ricette con curiosità.

Il libro sarà presentato a Napoli, presso la Libreria Feltrinelli di via Chiaia, il 22 gennaio 2014, alla 18. Interverranno Antonio Pece, presidente dell’Associazione Verace Pizza Napoletana, Massimo Di Porzio, vicepresidente esecutivo, e il giornalista Tommaso Esposito. L’incontro sarà moderato da Santa Di Salvo, giornalista. Nel corso dell’evento è in programma una dimostrazione di un pizzaiolo e a fine serata ci sarà una degustazione di pizze, con i vini Granano di Grotta del Sole e Terre Cerase di Villa Matilde. 

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Fondatrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI