CATARIFRANGENZE, DALL’ARTISTA AL MUSEO

Perino Vele, Luoghi comuni

Catarifrangenze. Artisti a confronto è il titolo della la mostra realizzata dagli studenti della seconda edizione del LUISS Master of Art (corso di alta formazione postlaurea organizzato all’interno del LUISS Creative Business Center diretto da Roberto Cotroneo). Che sarà inaugurata il 5 novembre 2012, negli spazi de La Pelanda Centro di produzione culturale a Roma.

Il percorso formativo, sotto la guida di Achille Bonito Oliva (curatore del progetto mostra), termina con il debutto dell’intero gruppo di studenti e segnala l’identità di un “curatore collettivo” che applica la divisione del lavoro intellettuale in tutte le funzioni progettuali, culturali, organizzative: dal concept alla scelta di artisti e opere, l’allestimento, la comunicazione, sino alla preparazione del catalogo.

La mostra propone un dialogo intergenerazionale e attuale, che parte dal confronto fra due maestri come Enzo Cucchi e Michelangelo Pistoletto, rappresentanti eccellenti dei due movimenti italiani celebri nel mondo: Transavanguardia e Arte Povera. Il lavoro di questi artisti consente una riflessione sulla dialettica sviluppata attorno ai concetti di Autonomia ed Eteronomia dell’arte che hanno significativamente influenzato le generazioni successive.

Le implicazioni di questo confronto hanno generato un insieme di tematiche tuttora presenti: nomadismo, sconfinamento, lateralità e centralità dell’artista, multimedialità e multi modalità, moderno e postmoderno, evoluzionismo, citazione, libertà, responsabilità, collegialità, condivisione, che si propongono come terreno fertile per le teorie estetiche più recenti.

La mostra trova così una sua diramata attualità attraverso le opere di quattro artisti delle generazioni successive, non catalogabili in poetiche comuni, ma aperti a questi influssi: Franco Losvizzero, Perino&Vele, Francesca Romana Pinzari, Pietro Ruffo.

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI