Bologna, al Mast in mostra le fotografie di David Lynch

David Lynch ©Mark Berry
David Lynch ©Mark Berry

La fotografia e il cinema sono espressioni dell’arte, la quale ci permette di metterci in contatto con il nostro Sé superiore, rendendoci migliori. In tutta Italia saranno allestite, nell’autunno 2014, diverse mostre fotografiche e tutte di particolare interesse, perché ogni fotografo racconta una sua realtà e un suo modo di vedere e di concepire la vita. Come fa David Lynch.

Il regista, pittore, produttore e sceneggiatore, più volte candidato agli Oscar (Mulholland Drive del 2001 oppure Elephant Man uscito nel 1980), e premiato in diversi importanti festival, espone in anteprima nazionale presso il MAST di Bologna un centinaio di fotografie, scattate nell’arco di un trentennio (dal 1980 al 2000) nelle aree industriali di New York City, Berlino, Los Angeles.

Con la sua macchina fotografica, David Lynch ci porta inoltre nelle fabbriche polacche e inglesi, in una realtà oscura e misteriosa, proprio come quella delle sue pellicole. La mostra, che si intitola “The Factory Photographs”, comprende anche filmati e un’installazione sonora. L’esposizione, che si aprirà il 17 settembre, è visitabile fino al 31 dicembre 2014 ed è curata da Petra Giloy-Hirtz. Il percorso è stato allestito con la collaborazione della Photographers’ Gallery di Londra e del Mast.

David Lynch, Untitled (England), late 1980s early 1990 ©Collection of the artist
David Lynch, Untitled (England), late 1980s early 1990 ©Collection of the artist

Indirizzo: Mast, Bologna, via Speranza 42

Apertura: dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 19.

Per info: www.mast.org

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

 

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Mi chiamo Maria Ianniciello (o meglio Maria Carmela Ianniciello). Carmela spesso lo perdo per strada. Ho una laurea in Lettere e sono giornalista dal 2007 (sono iscritta nell'elenco dei pubblicisti). Dopo una lunga gavetta giornalistica in televisioni e giornali irpini sia online che affline, curo dal 2012 il portale www.culturaeculture.it, da me fondato. In Cultura & Culture fino al 2018 ho coordinato redattori da ogni angolo d'Italia e mi sono occupata di cinema, libri, lifesyle, attulità e benessere. E` stata una grande esprienza umana e professionale. Poi una piccola pausa e la ripresa delle pubblicazioni il 19 agosto 2019. A gennaio 2016 mi sono iscritta alla Scuola di Naturopatia dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica diplomandomi nel dicembre 2018. Da aprile a giugno ho frequentato il Master in Psicosomatica sempre presso l'Istituto Riza. Nel frattempo ho avuto un bambino di nome Emanuale. Sono sposata con Carmine e amo la mia famiglia per la quale farei follie. Come farei follie per questo lavoro (il giornalismo intendo) che adoro. La Scuola di Naturopatia mi ha permesso di ritrovare me stessa, i miei tempi, la mia vita. Mi ha fatto scoprire il dono della maternità e della femminilità. Oggi sono una persona più completa e più equilibrata. Ma sempre in costante evoluzione. Oggi mi dedico come giornalista ai libri e al cinema in Cultura & Culture e sul mio canale YouTube Marica Movie and Books.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI