25 gennaio 2013
Redazione (4055 articles)
Share

ART CITY: GLI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE

Maurizio Nannucci & Simone Conforti – Sound Anthology (The Sonic Clock)

È partita oggi per concludersi il 27 gennaio 2013 Arte Fiera Bologna. Tanti gli appuntamenti da non perdere che rientrano nell’ambito di ART CITY Bologna 2013, il nuovo programma istituzionale che nasce dalla collaborazione tra Comune di Bologna e BolognaFiere, per affiancare con oltre 50 eventi tra mostre e iniziative culturali in città la trentasettesima edizione della fiera, proponendo un’originale esplorazione di musei e luoghi d’arte di Bologna.

Si comincia questo pomeriggio alle 17.45 con Maurizio Nannucci e Simone Conforti, che incontrano il pubblico in Piazza Maggiore per sperimentare l’installazione sonora interattiva Sound Anthology (The Sonic Clock) da loro realizzata, in occasione di ART CITY Bologna 2013, utilizzando gli strumenti preesistenti di diffusione acustica della serie di altoparlanti presenti sulla facciata del Palazzo del Podestà. Sound Anthology (The Sonic Clock) è un evento basato sulla relazione luce / tempo che si determina nel luogo prescelto. Si tratta di un lavoro elettroacustico composto in dodici quadri che generano un soundscape articolato in funzione dello scorrere delle ore del giorno e le cui caratteristiche timbriche si modificano con la variazione dell’intensità della luce solare. A ogni rintocco delle campane della Cattedrale di San Petronio corrisponde l’esecuzione di una sequenza sonora relativa all’ora scandita, che si autocompone sulla base di un algoritmo che interpreta il rilevamento della luminosità ambientale.

Il giudizio delle ladre – Performance ideata da Luigi Presicce e Maurizio Vierucci (Oh Petroleum)

CINEMA – Articolato e composito il programma realizzato dalla Fondazione Cineteca di Bologna al Cinema Lumière, in occasione di ART CITY Bologna. Un percorso con un’identità ben definita e allargata, fino a coinvolgere, in questa prima esperienza di ART CITY Cinema, per quattro giorni tanti cinema della città che alterneranno, alla normale programmazione, alcuni titoli “d’arte”, scelti dalla Cineteca di Bologna in collaborazione con Anec Emilia-Romagna. E in occasione di ART CITY White Night, Anec Emilia-Romagna e Cineteca di Bologna presentano la Notte Bianca del Cinema. Domani, sabato 26 gennaio, i cinema proporranno i film in normale programmazione anche alle ore 23 e all’una di notte.

PERFORMANCE – Numerose le performance che accompagneranno la quattro giorni di Fiera, a cominciare da questa sera con Il giudizio delle ladre, Pink Loïe e MASBEDO Resusci – Anne #7. Si prosegue domani con SYNAESTHETIC MODULES: Orfeo + Apparati Effimeri, Margherita Righini in Rompi il guscio, Alessia Lusardi e Rosetta Termenini in Foresta nera e Yumi Karasumaru in The Story Teller – il narratore. Infine domenica è in programma Hanne Darboven. Opus 26 Quartette Modell 1-9 1989/90.

Tags Arte
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.