Alimentazione, in cucina contro il cancro

in cucina contro il cancroLa salute vien mangiando. Lo sa bene Cesare Gridelli, oncologo campano di fama internazionale, che ha spiegato ai telespettatori di Porta a Porta come mantenersi in salute con l’alimentazione. Gridelli scrive per rinomate riviste ed è considerato il primo oncologo al mondo per il trattamento del cancro al polmone. Il suo libro, presentato nel corso del programma di Bruno Vespa con lo chef Antonio Colonna, è già alla seconda ristampa. Il volume, che si intitola “In cucina contro il cancro” (Il Pensiero Scientifico Editore), è suddiviso in due parti: nella prima il medico dà una serie di consigli su come alimentarsi correttamente, nella seconda sono spiegati i procedimenti di cento ricette, con cenni storici sui vari ingredienti ultizzati. Il libro è un valido supporto non solo per i malati ma anche per tutte quelle persone che vogliono preservare la loro salute perché, come dice il noto proverbio, prevenire è meglio che curare. Una dieta ricca di verdure, pesce, carne bianca, cereali, in primis integrali, con pochi grassi ci aiuta infatti a stare bene.

«Il 30/35 per cento dei tumori è causato putroppo da un’alimentazione non corretta», ha spiegato il medico in una recente intervista: «Bisogna aumentare la quota di fibre, quindi di frutta e di verdure. Attenzione anche alla cottura e alla conservazione». Il medico raccomanda inoltre l’uso delle spezie, in particolare della curcuma. Per tutelarsi dal cancro, quindi, è importante eliminare i fattori di rischio, come la scorretta alimentazione e il fumo, e sottoporsi a una serie di accertamenti clinici a cadenza periodica.

Il libro sarà presentato il 12 giugno a Napoli, presso la Feltrinelli di via Chiaia, alle 18. Interverrà, oltre all’oncologo, Santa Di Salvo.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Carla Cesinali

Carla Cesinali
Carla Cesinali su Cultura & Culture si occupa di politica, di spettacoli, di arte.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI