A ROMA LA MOSTRA DI LUIS SERRANO

© fabiomax.com - Fotolia.com

A Roma presso il Museo Mario Praz saranno esposte le opere del 2012/2012 di Luis Serrano. La mostra si aprirà il 6 ottobre 2012 e si chiuderà il 4 novembre 2012.

Luis Serrano è un pittore di impianto prevalentemente figurativo e il suo lavoro si misura con tutti i generi tradizionali, venandoli di connotazioni iperrealiste, teatrali, simboliche.

Nato a Madrid, laureato alla Facoltà di Belle Arti (Università Complutense, Madrid), Luis Serrano si è specializzato in Storia dell’Arte presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Svolge contemporaneamente l’attività di pittore e di illustratore. Ha realizzato diverse mostre in Italia (fra le altre Napoli, Instituto Cervantes, 1995; Galleria Spazio Blu, Roma 2000; Galleria La Scaletta, Matera, 2002; Galleria Nazionale di Arte Moderna, Roma, 2004; Galleria La Scaletta, Matera, 2006; Galleria Triphè, Cortona, 2011; Galleria M.A.D, Roma, 2011) e in Spagna (recentemente: Galeria Marita Segovia, Madrid, 2009; Estudio F. Conti, Madrid; 2010, Galeria J.R. Ortega, Madrid, 2011). Per la mostra BEDDING – che sarà ospitata dal Museo Mario Praz a partire dal 6 ottobre, Giornata del Contemporaneo, fino al 4 novembre 2012 – l’artista ha scelto di esporre una decina di dipinti degli ultimi due anni che hanno a che fare con il momento di passaggio tra il riposo e la veglia, identificando negli arredi e nello spazio deputato al dormire l’oggetto simbolico del trapasso tra una situazione e l’altra della propria esistenza.

In concomitanza con il periodo di apertura della mostra il Museo Mario Praz offrirà nei fine settimana (7, 13, 21, 27 ottobre 2012) dei laboratori didattici per bambini (6-10 anni) dal titolo Rifate il letto! con il sostegno della prestigiosa casa di tessuti LISIO.

Mostra e catalogo a cura di Chiara Stefani. Prenotazione gradita per 12 persone massimo per ogni turno di visita.

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI