A Napoli una mostra sull’arte di Rachele Bianchi

Rachele Bianchi
Rachele Bianchi

Napoli ospiterà la personale intitolata “La scultura e il colore nell’opera di Rachele Bianchi“, dedicata all’artista Rachele Bianchi, che sarà inaugurata venerdì 12 settembre 2013  alle 16.30 a Palazzo Reale presso la Sala Esposizioni della Biblioteca Nazionale. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 9 ottobre 2013 e comprende una serie di opere, carte e immagini su tela realizzate recentemente. Bianchi è tra le più importanti scultrici femminili presenti sul territorio nazionale. Attraverso i colori e le forme originali, i suoi lavori hanno un forte senso di comunicazione. L’artista vive e lavora a Milano. Classe 1925, Rachele Bianchi è un tassello fondamentale nell’arte contemporanea italiana.

La Nobildonna. La statua che sarà posizionata sullo Scalone d'ingresso
La Nobildonna. La statua che sarà posizionata sullo Scalone d’ingresso

Nei suoi scritti compare l’essenza dell’intimo umano, le diverse condizioni interiori. Il curatore della mostra, Luigi Paolo Finizio, descrive le opere di Rachele come “un suo riflesso interiore”.  Un’arte vissuta in totale libertà con alle spalle una seria e rigida formazione. 

Con la Nobildonna, statua che sarà collocata il giorno dell’inaugurazione sullo Scalone Monumentale d’ingresso di Palazzo Reale, arriva forte e chiaro il messaggio della femminilità che è il fulcro dell’esposizione. Il direttore della Biblioteca Nazionale, Mauro Giancaspro, coglie e condivide quel senso di supremazia del dolore, caratteristica dell’essere donna che sopporta e lenisce le sofferenze dell’umanità. Il percorso espositivo è curato dall’Istituto Nazionale di Arte Contemporanea con a capo Anselmo Villata. L’allestimento è stato affidato all’architetto Luigi Lavorato e il Catalogo di Presentazione è di Verso L’arte edizioni. 

Orari:  lunedì- venerdì dalle 9 alle 18. Sabato dalle 9 alle 13

 

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Romina Capone

Romina Capone
Romina Capone, Avellino. Dottoressa in Lettere e Filosofia presso l'Università degli Studi di Salerno. Laureata in materia di Linguaggio giornalistico, è giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Nel 2008 fino al 2010 ha collaborato per il quotidiano provinciale "Ottopagine". Dal 2011 ad oggi scrive per il quotidiano nazionale "Il Mattino". Intermediatore culturale per la casa editrice Il Papavero di Donatella De Bartolomeis. Moderatrice di eventi e scrittrice. Per Cultura & Culture, è responsabile della sezione Cultura (Arte e libri).

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI