27 giugno 2012
Redazione (4050 articles)
Share

A MILANO ARTE E SOLIDARIETA’

© Enrico De Vita Fotolia.com

Inaugurata al Museo del Risorgimento di Milano la mostra “Arte e solidarietà. Amnistia. Que trata de Spagna, 40 anni dopo”, organizzata dalla Camera del lavoro di Milano, dall’Associazione Archivio del lavoro, e dal Comune, Assessorato politiche per lavoro e sviluppo economico. Erano presenti, tra gli altri, il Sindaco Giuliano Pisapia e l’assessore al Lavoro Cristina Tajani.

La mostra ha una storia curiosa e celebra un anniversario. Nella primavera del 1972, infatti, i sindacati catalani, impegnati nella lotta clandestina, insieme alla Cgil alla Cisl e alla Uil unitariamente organizzarono una mostra mercato di opere d’arte che 35 artisti spagnoli avevano donato per l’occasione.

Fra queste vi erano opere di 35 fra i maggiori scultori e pittori spagnoli tra cui Tapies e Picasso L’obiettivo era raccogliere fondi per sostenere la causa antifranchista e la mobilitazione a Milano fu notevole.

Il Comune in prima persona comprò per 27 milioni di lire di allora il quadro Fumeur di Picasso. Restano fotografie dell’evento che fu patrocinato dal Comune e vide la partecipazione del Sindaco Aniasi, del futuro sindaco Pillitteri, e del segretario nazionale della Cgil Luciano Lama.

A 40 anni esatti da quell’evento la Camera del lavoro di Milano ha proposto al Comune di collaborare per allestire nuovamente la mostra (le opere sono diffuse presso l’archivio del lavoro e le camere del lavoro di Milano Bologna e Roma) in occasione di Fondata sul lavoro (www.fondatasullavoro.it), il grande evento  che da oggi sino a venerdì riporta Milano al centro del dibattito sui temi del lavoro.

Le Comisiones Obreras catalane, la fondazione Garcia e la fondazione Tapies hanno accolto con entusiasmo l’invito e presenzieranno per tutti quei giorni a Milano. Le opere sono state concentrate  e per l’occasione sarà esposto anche il quadro di Picasso che allora attrasse molto l’attenzione.

«L’inaugurazione della mostra messa a disposizione dalla Camera del Lavoro all’interno del festival Fondata sul Lavoro ci permette di portare alla memoria una bella vicenda della storia della Milano solidale degli anni ’70. Allora la giunta guidata da Aldo Aniasi acquistò il Picasso che oggi esponiamo di nuovo come gesto di solidarietà alla lotta antifranchista. Oggi non ci sono dittature in Europa ma Italia e Spagna, insieme alla Grecia, sono i paesi in maggiore difficoltà economica. C’è bisogno di recuperare quello spirito solidaristico e di centralità delle tematiche del lavoro per uscire dalla crisi».

Tags Lavoro
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.