L’Equilibrista, la nuova rubrica per conoscere e conoscerci

©lassedesignen - Fotolia.com
©lassedesignen – Fotolia.com

Mi chiamo Giulia e sono nata in una notte d’inverno, quando tutti dormivano, compreso mio padre. Scherzi a parte! Ricomincio. Sono Giulia Caso ma vi anticipo che questo non è il mio nome. Ho scelto uno pseudonimo per raccontare non me stessa bensì i fatti. Perché se avessi voluto assecondare le velleità del mio ego, narrandovi la mia vita, che vi assicuro è poco interessante, vi avrei svelato la mia identità. Io invece racconto i fatti, quelli veri, quelli che dovrebbero far riflettere e portare al tanto agognato cambiamento. Su Cultura e Culture non ho voluto creare un profilo, nonostante l’insistenza della direttrice, che in quanto a opera di convincimento non si risparmia mai. Lo ha fatto la redazione per me, a cui ho suggerito di pubblicare nel profilo, anziché la mia foto, un’immagine tratta dal film su Giancarlo Siani. Per rendere omaggio alla verità! Di solito mi occupo di attualità, soprattutto di politica, ogni tanto di cultura. Ma solo qui sono Giulia Caso. Perché una rubrica? Perché rifletto, medito sui comportamenti umani e sui misteri del corpo umano, con un approccio olistico che non trascura lo spirito. E allora, non appena la direttrice, Maria Ianniciello, mi ha proposto di curare una rubrica ho accettato con entusiasmo. Finalmente avrei potuto dare sfogo alle mie reali passioni, con un taglio sempre giornalistico. Ebbene sì, il giornalismo non è la mia passione, bensì, e scusate la rima, la mia missione! Dopotutto sono nata e cresciuta negli anni Sessanta del Secolo scorso, quando il Mondo era diverso; forse più vero e quando, se credevi in una causa, combattevi fino alla morte. Almeno io ho sempre fatto così. Certo sono ancora viva e vegeta, però ho rischiato grosso tante volte per le mie idee.

Ma, ritornando alla rubrica, che avrà cadenza settimanale e uscirà ogni mercoledì pomeriggio, proprio come oggi, vi porterò nei sentieri sconosciuti delle terapie alternative e del new age, percorrendo strade oscure, fatte di misteri e di verità ambivalenti. Vi farò attraversare le acque affascinanti della meditazione e ci avventureremo insieme sulle vette fiorite della ricerca del sé! Vi ho incuriositi? Un pochino, dai… Continuo? Insomma, andremo alla ricerca del senso della vita, con un taglio completamente nuovo; per conoscere e conoscerci. Allora a mercoledì con il primo pezzo…

Giulia Caso

 

Autore dell'articolo: Giulia Caso

Giulia Caso
Giulia Caso è uno pseudonimo. Giulia cura la rubrica "L'equilibrista", uno spazio dedicato alla salute della mente e del corpo. «Ho scelto uno pseudonimo per raccontare non me stessa bensì i fatti. Perché se avessi voluto assecondare le velleità del mio ego, narrandovi la mia vita, che vi assicuro è poco interessante, vi avrei svelato la mia identità», dice di se stessa. Giulia ha voluto che la redazione pubblicasse al posto della sua foto un'immagine del film Fortapash, che racconta del giornalista Giancarlo Siani; per rendere omaggio alla verità, per la quale molti giornalisti come Siani hanno perso la vita!

Lascia un commento