La donna e la Luna, un mistero tutto al femminile

©Patrizia Tilly - Fotolia.com
©Patrizia Tilly – Fotolia.com

C’è un cuore che, con il suo battito, mantiene in vita il mondo. La sua natura è ciclica e da millenni si sintonizza con la Luna. Questo cuore è delicato come un fiore e allo stesso tempo passionale come un Tango; a momenti è creativo, altre volte è meditativo e si chiude in se stesso per ascoltare la voce roca di una vecchia saggia dall’aspetto di una strega che potrebbe curare, se solo potesse o ne avesse la forza e il coraggio, le ferite dell’umanità. E` il cuore delle donne, che – anche se per secoli è stato umiliato e ferito – pulsa inascoltato. Per capire il mistero femminile, bisogna però osservare la Luna – compagna, amica e confidente della Terra – ma anche l’alternarsi delle stagioni. Il ciclo di morte e rinascita. Per conoscere il mistero femminile, si deve lasciare andare il pregiudizio e rendere omaggio all’Amore. Come consiglia Osho, in un libro, di cui abbiamo già scritto e che ho avuto anch’io la fortuna di leggere. S’intitola proprio Il mistero femminile (Mondadori) ed è un itinerario coinvolgente, a tratti sconvolgente, nel mondo delle donne che il mistico compie rispondendo alle domande della sua interlocutrice che non ha un nome, né un volto.

Le donne, per Osho, sono state ferite nel loro orgoglio e nella profonda sessualità. Hanno vissuto momenti terribili che non sono ancora terminati perché il Femminismo, anziché far riscoprire alle donne la loro vera essenza, le ha rese solo uguali agli uomini, anzi per certi versi peggiori. La natura del femminile è gentile, amorevole, dolce, seducente, creativa e intuitiva, perché la donna usa di più l’emisfero destro invece del sinistro, la parte del cervello di cui si avvale la logica. OSHO MISTEROok.inddEd è proprio quest’emisfero che – secondo Osho – sta distruggendo l’uomo e l’intero Pianeta. Osho pensa che solo le donne, con il lato creativo e le loro intuizioni, potrebbero salvare l’umanità.

«C’è solo un campo in cui riuscirai a essere uguale all’uomo ed è la sua forza bruta», afferma Osho che insiste affinché la donna esca dal ruolo di madre e moglie, al quale da troppi secoli è stata relegata da padri e mariti egoisti e prepotenti.

Il mistico nel suo libro racconta inoltre dell’esperienza tantrica che parte proprio dalla consapevolezza del corpo, il quale viene ogni giorno rinnegato: «Perché la gente è così irrigidita? Perché non riesce a rilassarsi? (…) Fin dalla tenera età ti hanno insegnata a essere rigida; per paura ti manca il respiro (…). Il Tantra insegna a far amicizia con il proprio corpo».

Alla base di questo libro, che per certi versi è anche estremo e non va preso alla lettera, c’è però l’Amore, un sentimento che deve essere coltivato in ogni sua forma proprio come si fa con una pianta o con un fiore. Donne, mi rivolgo a voi: siamo come la Bella Addormentata nel Bosco, che aspetta di essere svegliata dal principe. Noi possiamo svegliarci da sole. In che modo? Dando spazio alla nostra parte più intuitiva e creativa!

Giulia Caso

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

 

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Giulia Caso

Giulia Caso
Giulia Caso è uno pseudonimo. Giulia cura la rubrica "L'equilibrista", uno spazio dedicato alla salute della mente e del corpo. «Ho scelto uno pseudonimo per raccontare non me stessa bensì i fatti. Perché se avessi voluto assecondare le velleità del mio ego, narrandovi la mia vita, che vi assicuro è poco interessante, vi avrei svelato la mia identità», dice di se stessa. Giulia ha voluto che la redazione pubblicasse al posto della sua foto un'immagine del film Fortapash, che racconta del giornalista Giancarlo Siani; per rendere omaggio alla verità, per la quale molti giornalisti come Siani hanno perso la vita!

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI