Il successo è adesso

© olly - Fotolia
© olly – Fotolia

Ho ampiamente scritto nei precedenti articoli di come il successo, non solo a livello economico, ma anche familiare, fisico e relazionale sia principalmente una condizione mentale. Una mente sana – da intendersi come ben focalizzata sugli aspetti positivi della vita – è il segreto da cui deriva il successo. L’errore che maggiormente commette l’essere umano è il non godersi il momento presente, proiettando al futuro i sogni o lasciandoli chiusi nel cassetto dei ricordi passati. Tutti noi conosciamo l’espressione latina Carpe diem, cogli l’attimo, ma quanti di noi la mettono in pratica? Rifletteteci: quante volte avete voluto una cosa, incontrare qualcuno o essere in un posto, ma poi, nel momento stesso in cui quella situazione si è concretizzata, l’avete lasciata sfiorire senza gioirne appieno; credo tante volte. Oggi la vita è diventata frenetica e, per stare al passo con i tempi, bisogna muoversi altrettanto velocemente, tuttavia ogni attimo della nostra esistenza  non tornerà mai più. In questo mondo possiamo lasciare una persona e incontrarne un’altra, spendere soldi e guadagnarne di altri, perdere delle persone care e ritrovarne altre, ma non ci sarà concesso altro tempo. La cosa più importante, quindi, è utilizzare bene gli anni, i mesi, le ore, i minuti, i secondi che ci vengono donati. Non è mia intenzione discutere del perché non tutti hanno una lunga vita; a questa domanda non si può dare una risposta. Il punto cruciale è imparare a vivere ogni momento come fosse l’ultimo e gioire per ciò che si ha continuamente. Troppo spesso diamo per scontato molte cose, come la salute (non tutti hanno questa fortuna), le persone care, con cui non trascorriamo molto tempo e poi, quando vanno via, vorremmo stare ancora con loro. Non voglio sembrarvi malinconico, anzi intendo spronarvi a guardarvi bene intorno e a togliervi quel velo che abbiamo tutti noi davanti agli occhi. Ogni momento è quello giusto per essere felici e fare quello che amiamo. Ci dicono che siamo troppo giovani, per realizzare grandi cose, eppure i fondatoti di Facebook e Twitter sono dei miliardari giovanissimi; ci dicono di essere troppo vecchi per esprimere il nostro potenziale, ma col tempo e con l’esperienza si migliorano i talenti; Michelangelo, Beethoven e Monet furono in grado di realizzare opere di un valore inestimabili in vecchiaia. Oggi si afferma che è un pessimo periodo per investire o per avviare un progetto, io invece vi dico che adesso è il miglior momento per realizzare il vostro sogno. Tra le 100 aziende più influenti al mondo, almeno il 70 per cento di esse ha cominciato in una fase di recessione o addirittura di depressione. Disney, la rivista Fortune, la Microsoft e l’Apple credete che abbiano iniziato quando le cose andavano bene? No, ma hanno avuto il coraggio e la passione di vivere il loro sogno proprio quando tutti gli altri avevano paura di rischiare, cogliendo l’attimo. Paradossalmente è in questo momento di forti indecisioni che bisogna agire e vivere con successo, allontanando le paure. Non voglio dire che sarà facile, anzi sarà molto complicato, ma è proprio in questi istanti che si aguzza l’ingegno. Non accontentatevi di quello che vi suggeriscono gli altri; siate folli nel perseguire il vostro sogno impegnandovi con gioia tutti i giorni e amando ogni istante della vostra meravigliosa esistenza…

Carmin Caso

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Carmine Caso

Carmine Caso
Carmine Caso è editore di Cultura & Culture. Dopo la maturità scientifica, si è laureato in Conservazione dei Beni Culturali al Suor Orsola Benincasa (Laurea Vecchio Ordinamento). Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Ama il Cinema, l'Arte e la lettura. Su Cultura e Culture gestisce la rubrica/blog "Migliora la tua vita", uno spazio dedicato al miglioramento personale.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI