SUONA VISIBILE LA PAROLA

Nel centenario della nascita di Giorgio Caproni il Teatro Civico 14 di Caserta apre domani, 2 novembre 2012, alle 21,  la nuova edizione di Suona Visibile la Parola, rassegna di letture pubbliche a cura di Eugenio Tescione e Ortensia De Francesco, con un omaggio a quest’asciutto, essenziale e colloquiale poeta, tra i maggiori del 1900. La sua poesia cantabile e musicale, ricca di atmosfere ariose e rarefatte, piena di materia d’acqua marina e di amori imperiosi; le sue città amate, Livorno e Genova, l’eco della guerra, la madre, il legame familiare e il mestiere di maestro elementare… il suo mondo poetico risuona nella voce dei lettori perché si possa ripercorrere la traccia lasciata dalle sue parole, vitali e liriche, concrete e ascetiche. Suona Visibile la Parola è un ciclo di letture pubbliche di poesia italiana, una laica cerimonia fatta da lettori che si cimentano nel dire, che accettano di dare la loro voce ai versi; che si appropriano, così facendo, delle parole che scrivono e vivono la vita. È fissato come una ripetizione di un esperimento che voglia ancora verificare l’ipotesi secondo la quale le parole ci appartengono. Solo le parole possono raccontare il nostro vivere e dargli senso.

La Rassegna di letture pubbliche anticipa l’anteprima nazionale della Compagnia Teatri Uniti CAPRONI! – Invenzione a due voci in scena al Teatro Civico 14 sabato 3 novembre, alle 21, e domenica 4 novembre 2012, alle 19. La pièce, tratta dal poema-melodramma Il Conte di Kevenhüller che Giorgio Caproni compose nel 1986, sarà diretta e interpretata da Andrea Renzi e accompagnata dalla performance musicale di Federico Odling. Due protagonisti d’eccezione per un’Invenzione a due voci dedicata ad una delle più originali firme poetiche del nostro Novecento.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI