Roma Fiction Fest: poche star ma ampio spazio alla qualità

Roma Fiction FestPoche ore fa è stato finalmente presentato il programma della nuova edizione del Roma Fiction Fest che si terrà dal 13 al 19 settembre presso l’Auditorium Parco della Musica. Il Festival sarà articolato in varie categorie in cui saranno rappresentati in totale ben 41 Paesi. La giuria sarà invece presieduta dal tagliente critico televisivo Aldo Grasso. Saranno sicuramente accontentati gli amanti della fiction nostrana che assisteranno a ben sei anteprime: Il Bosco con Giulia Michelini; la fiction su Tangentopoli targata Sky, 1992, che vedrà protagonista Stefano Accorsi; la serie satirica Il Candidato – Zucca Presidente con Filippo Timi e Lunetta Savino; Giorgio Ambrosoli con Pierfrancesco Favino; La Narcotici di Michele Soavi; Ragion di Stato, la spy story che vede Luca Argentero nei panni di un agente segreto. “Tra gli italiani ci dispiace non poter presentare L’Oriana (l’attesissima fiction che si ispira ai libri di Oriana Fallaci con protagonisti Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni, n.d.r.), perché non era ancora pronta. Abbiamo scelto inoltre di non presentare Squadra Antimafia e I Cesaroni, perché sono già andati in onda i primi episodi delle nuove serie”, ha dichiatato lo staff del Festival.

Molteplici sono poi le anteprime nazionali di brillanti serie televisive americane dalla pluripremiata House of Cards con Kevin Spacey e Robin Wright, alla sorprendere commedia sulle carceri femminili Orange is the new black; dalla serie per teenager Teen Wolf ai fenomenali True Detective con il premio Oscar Matthew McCounaghey e Fargo, tratto dall’omonimo film dei fratelli Coen. Un’intera serata sarà poi dedicata a prodotti di nicchia ma di altrettanta qualità come le serie Halt & Catch Fire sullo sviluppo dei primi personal computer, la serie gotica Penny Dradful e la seconda serie dello spaventoso Hannibal. Pochissime, per non dire nessuna, le star internazionali che calcheranno il red carpet dell’ottava edizione del festival. Un punto che è stato chiarito dal direttore del festival Carlo Freccero, il quale ha detto di aver voluto privilegiare il prodotto anziché gli ospiti illustri.

Tra i film che saranno presentati in anteprima ci saranno, per la gioia dei più piccoli, le Tartarughe Ninja e L’Ape Maia – Il Film, che uscirà al cinema il 18 settembre. Gli eventi di maggiore richiamo per i cinefili e gli amanti delle serie televisive potrebbero essere rappresentati dalle masterclass, tra le quali spiccano quelle con la producer di Walking Dead e il creatore di 24 e Homeland Howard Gordon. Il festival ha avuto un costo complessivo di circa un milione e mezzo di euro e le anteprime sono a ingresso, fino a esaurimento posti.

Per info: romafictionfest.org

Rosa Maiuccaro

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Rosa Maiuccaro

Appassionata di cultura, sport e scrittura fin dalla tenera età, sto lavorando affinché le mie passioni possano diventare un lavoro a tempo pieno. Come diceva Confucio: "Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, neanche per un giorno in tutta la tua vita". Il cinema, la lettura, il teatro e la danza mi hanno cambiato la vita. Ho scoperto un mondo in cui non ci si sentiva mai soli e dove era possibile essere davvero se stessi. Tramite la mia scrittura, tento di dare accesso a quel mondo favoloso al maggior numero di persone possibili. Per il resto, come sosteneva Fellini, è la curiosità che mi fa svegliare la mattina.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI