Roma, a Villa Borghese la mostra su Gigi Magni

Magni, Giannini e Muti sul set di 'O Re.
Magni, Giannini e Muti sul set di ‘O Re.

Ogni tanto Roma si ricorda dei suoi figli più illustri, quelli che ne hanno scritto la storia nelle arti, se non in altri campi. Roma, città perduta del cinema, dei set più suggestivi al mondo, quella Roma solitamente distratta, a volte ricorda e celebra. Gigi Magni, regista straordinario e prodotto delle viscere più profonde della sua città, raccontata con disincanto e rabbia, viene degnamente ricordato da una mostra, nata dall’iniziativa della dolce Lucia Mirisola, sua moglie, presso la Casa del Cinema di Villa Borghese: “Gigi Magni: epigrammi all’inchiostro di china”, dal 14 luglio al 21 settembre. Una raccolta minuziosa, che solo una persona innamorata può avere la pazienza di eseguire, che proporrà ai visitatori quasi 300 opere selezionate tra circa mille disegni del Maestro, raccolti in 60 anni di vita comune e adeguatamente catalogati. Una passione per il disegno, caratterizzata dall’ironia incorruttibile di Magni, che testimonierà la sua visione del mondo. Disincantato, da vero romano. Negli anni cinquanta furono numerose le sue collaborazioni con le testate del Messaggero, del Corriere della Sera e del Marc’Aurelio, oltre che coi suoi articoli, anche con molte strisce e vignette. Ci saranno anche tante fotografie (“Gigi sul set”) scattate nei set insieme ai suoi attori, come Sordi, Tognazzi, Manfredi, Giannini. La mostra andrà di pari passo con l’evento cinematografico “La Roma di Gigi Magni” che, dal 13 luglio al 21 settembre, ogni domenica, ripercorrerà la storia di Roma attraverso le pellicole del grande regista scomparso pochi mesi fa. La mostra sarà curata da Leila Benhar e Massimo Castellani, mentre la rassegna cinematografica è realizzata con CSC-Cineteca Nazionale. L’inaugurazione avverrà domenica 13 luglio, alla presenza di personalità del cinema, del teatro e della cultura. Noi ci saremo.

Paolo Leone

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Paolo Leone

Paolo Leone
Nato a Roma. Ama il teatro, di qualsiasi genere. Free lance, segue le stagioni teatrali romane da anni, scrivendo recensioni e realizzando interviste ai protagonisti. Attento ai giovani talenti. Ha organizzato presentazioni di libri in librerie a Roma e provincia ed è stato relatore al Salone Internazionale del Libro di Torino nel maggio 2013.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI