Riccardo Fogli si racconta in un libro
29 dicembre 2016
Redazione (4043 articles)
Share

Riccardo Fogli si racconta in un libro

Dopo lo straordinario successo ottenuto con i Pooh nel 2016 grazie alla reunion, Riccardo Fogli si descrive in un libro che uscirà il 31 gennaio 2017 per Sperling & Kupfer. Il cantante di “Un giorno in più” rende omaggio all’amore da cinquant’anni prima con il gruppo storico e poi come solista abbracciando diversi generi dal rock alla musica leggera. Ed è proprio con quest’ultima che Riccardo ritrova il successo trionfando sul palco dell’Ariston nel 1982 e poi imponendosi con pezzi storici, come per esempio “Malinconia” o “Che ne sai”.

Il libro di Riccardo Fogli s’intitola “Un uomo che ha vissuto”. Si tratta in particolare di una confessione intima e personale, nella quale l’artista parla di sé prima come individuo e poi come cantante. Nato a Pontedera nel 1947, Fogli è diventato padre per la prima volta a 46 anni e poi a 65 anni. L’amore ha guidato la sua vita. «Lasciai i Pooh per stare con Patty Pravo», ha rivelato in una recente intervista rilasciata al Corriere della Sera. Lui, che prima del successo con la nota band faceva il gommista, decise di seguire la passione per una donna per «poterle dedicare del tempo, perché all’epoca la storia faceva scandalo e il mio produttore mi costrinse a scegliere tra lei e il gruppo. E io scelsi lei».

Riccardo Fogli nel suo libro parla di questo e molto altro. Un uomo che ha vissuto, sicuramente un po’ tormentato ma autentico, come dice egli stesso, che era pronto a tornare al suo precedente lavoro pur di difendere il sentimento che provava per Patty. Poi nella vita del cantante sono arrivati altri successi e altre donne. Le 192 pagine del libro – il cui sottotitolo,“Storie di tutti i miei giorni”, ricorda la sua canzone più famosa  – saranno disponibili anche in versione e-book.

Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.