Proprio lui? Trailer del film, trama, recensione

Che cosa sarebbe il film Proprio lui? senza il talento di un attore versatile come James Franco? Probabilmente l’ennesima commedia all’americana, sboccata e un po’ demenziale. Non fraintendetemi, il messaggio nel lungometraggio c’è ed è palese. Lo scontro tra generazioni, o meglio tra due modi di intendere il lavoro, diventa il filo conduttore della pellicola che parte però da vicende personali per raccontare una realtà in cui vecchio e nuovo convivono scontrandosi, nonostante la soluzione per attutire questo conflitto sia semplice e a portata di mano. Entrambe le visioni, se estremizzate, sono deleterie e la crisi può essere superata solo attraverso il dialogo, con la comprensione. Su questo la settima arte ha sempre riflettuto ma mai come in questo periodo di grandi cambiamenti socio-culturali.

proprio-lui

Proprio lui? è dunque un film moderno che, però, usa i vecchi codici. La trama, difatti, è piuttosto semplice. James Franco veste i panni di Laird, un trentaduenne magnate dei videogame che ha fondato una StartUp generando miliardi e che si è innamorato di Stephanie (Zoey Deutch), una giovane che studia a Stanford, figlia di Ned, un tipografo vecchio stampo, interpretato da Bryan Cranston. Laird, quando conosce la famiglia della fidanzata, non riesce a tenere a freno i suoi modi scurrili ed esagerati. Lo scontro fra il giovane e Ned è inevitabile. Ora, oltre ad occuparsi della lotta generazionale tra mondi in netta contrapposizione, Proprio lui? è anche una pellicola che riflette sul rapporto tra padre e figlia, sulle aspettative dell’uno e sulla volontà dell’altra di compiacere la figura genitoriale.

Ned di Proprio lui? somiglia molto a George Banks (Steve Martins) de Il padre della sposa, pellicola del 1991. Per un padre è sempre difficile, infatti, veder crescere la propria figlia, e – quando arriva il momento delle nozze – il distacco è sempre doloroso. Lo è per ambo le parte, e allora può accadere che non si accettino le decisioni di quella bambina oggi diventata donna tanto da arrivare addirittura a pilotare gli eventi secondo il proprio punto di vista. Eppure l’Amore in tutte le sue forme non dovrebbe mai essere possesso. Ned e Laird se ne accorgeranno gradualmente. Diretto da John Hamburg, Proprio lui?, è un film che diverte grazie alla straordinaria performance di James Franco che forse esagera in alcuni momenti ma lo fa con una semplicità disarmante e avvincente, complice la sua deliziosa mimica facciale. Di seguito il trailer di Proprio lui?

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Fondatrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI