Nicole Kidman, da Virginia Woolf a Grace Kelly

Grace Kelly
Nicole Kidman nel film su Grace Kelly

Elegante, bella e talentuosa. Quasi regale! Lei è Nicole Kidman, che vedremo dal 15 maggio 2014 al Cinema nel ruolo di Grace Kelly o meglio Grace di Monaco. Il film di Oliver Dahan ha aperto il Festival di Cannes. Nicole Kidman veste, dunque, i panni della principessa che aveva stregato tutti a Hollywood, proprio come ha fatto lei stessa. «Con Grace avevo diverse cose in comune», dice Nicole a Giuseppe Videtti de “Il Venerdì” di Repubblica. Riferendosi però al passato, a quando era sposata con Tom Cruise. «Adesso ho altri interessi e priorità», sostiene. La famiglia e i figli innanzitutto, tanto che si è allontanata da Hollywood per vivere in un luogo più appartato, lontano dai riflettori. Nicole interpreta la principessa di Monaco con la classe di sempre, quella che abbiamo apprezzato in film come “Cuori ribelli”, dove era Shannon, una ragazza di buona famiglia che perde la testa per Joseph, un giovane Tom Cruise, del quale la Kidman si era perdutamente innamorata sul set di un’altra pellicola, “Giorni di Tuono”. Recita ancora un’altra volta con il marito, nel lungometraggio sensuale ed erotico, diretto da Kubrick, “Eyes Wide Shut”.

The Hours
The Hours

L’Oscar come miglior attrice protagonista arriva più tardi, nel 2002, con “The Hours”, nel quale imbruttita, irriconoscibile, è Virginia Woolf, la famosa scrittrice che si suicidò, a causa di un esaurimento nervoso. E` una casalinga che vuole fare carriera a tutti i costi nel film “Da morire” nonché mamma e moglie nello straziante “My Life”. Eroina, che non si arrende mai, nella pellicola “Australia”, che la porta proprio nel suo Paese, tra canguri e paesaggi spettacolari che lei ha nel cuore, come ha dichiarato più volte, tanto che, sebbene sia nata alle Hawaii, si considera australiana in tutto e per tutto. Nicole Kidman ha dato il volto ai personaggi meravigliosi. Donne innamorate e combattive. Ma è nel privato che l’attrice ha subìto una vera metamorfosi che non le impedisce di dedicarsi ancora con passione al suo lavoro. «Nel ruolo di Grace – dichiara – sono entrata con naturalezza»; e poi alla fine delle riprese ha provato tanta nostalgia, precisa sempre a “Il Venerdì”, e ha scoperto quanto ancora le piaccia recitare…

Maria Ianniciello

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Fondatrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI