I migliori concerti di aprile 2015

Fans und ScheinwerferTanti buoni concerti in giro per l’Italia in questo mese di aprile del 2015. Archiviate le vacanze pasquali è tempo di tornare alla normalità, e quale migliore occasione per smaltire gli eccessi alimentari di questi giorni di un bel concerto in cui cantare, ballare e divertirsi? Abbiamo selezionato, per voi, i migliori concerti di aprile 2015. Molti gli appuntamenti previsti nei prossimi giorni, una selezione varia e di altissimo livello che soddisferà le orecchie più disparate. Mentre aspettiamo i grandi nomi che arriveranno nel corso dell’estate (AC/DC, Mumford & Sons, Muse, Vasco, U2 e chi più ne ha più ne metta), non possiamo sicuramente lamentarci per gli eventi musicali previsti per questa primavera. Ed è impossibile non cominciare da lei. Signore e signori, la Cantantessa è di nuovo in scena. A cinque anni dal suo ultimo album, Elettra, Carmen Consoli risale sul palco con il suo “L’abitudine di tornare Tour” e gira i palazzetti italiani regalando ai suoi fan canzoni tratte dal nuovo, omonimo, lavoro e vecchi successi come Per niente stanca, Venere, Geisha e Besame Giuda. 

carmen-consoli

Brani suonati da una band rinnovata composta dalla bassista Luciana Luccini, dalla batterista Fiamma Cardani, dal chitarrista Massimo Roccaforte e dal tastierista Roberto Procaccini. Alla voce, impreziosita da quell’inconfondibile accento siculo, ci sarà proprio lei, Carmen.Il tour comincerà da Porto San Giorgio (9 aprile) per poi proseguire nelle principali città italiane: 11 aprile al PalaLottomatica di Roma; 13 aprile al Mediolanum Forum di Assago (Milano); 14 aprile al Pala Alpitour di Torino; 16 aprile al PalaPanini di Modena; 18 aprile al Nelson Mandela Forum di Firenze; 22 aprile al Pala Arrex di Jesolo (Venezia); 24 aprile al 105 Stadium di Rimini; 27 aprile al PalaFlorio di Bari; 28 aprile al PalaPartenope di Napoli; 30 aprile al Palasport Tupparello di Acireale, (Catania). Tra i migliori concerti di aprile 2015, che abbiamo selezionato per voi, non può certo mancare la musica classica contemporanea di Giovanni Allevi che tornerà a suonare live con il suo “Piano Solo Tour”. Il talento dalle mani magiche che tutti ci invidiano girerà la Penisola da Nord a Sud, emozionando i suoi fan con i brani tratti dai suoi sei album, canzoni che sono riuscite a valicare i confini dei teatri entrando nell’immaginario comune. giovanni-alleviDopo la prima data di marzo a Roma, il pianista ha in programma per questo mese ben undici date: 11 aprile Gran Teatro Geox di Padova; 14 aprile al Teatro Creberg di Bergano, 15 aprile al Teatro Sociale di Como; 18 aprile all’Auditorium Santa Chiara di Trento, 19 aprile al Pala De Andrè di Ravanna, 20 aprile al Teatro Verdi di Firenze, 21 Aprile al Teatro Condominio Vittorio Gasmann di Gallarate, 23 aprile al Metropolitan di Catania, 24 aprile al Teatro Golden di Palermo, 26 aprile al Politeama Rossetti di Trieste, 27 aprile al Teatro Euripauditorium di Bologna.

E dal piano si passa a una delle voci più belle, particolari e invidiate del panorama musicale mondiale. Asaf Avidan approda nuovamente in Italia dopo il trionfale tour dello scorso anno in cui, in un colpo solo, è riuscito nel miracolo di mettere d’accordo pubblico e critica. Durante due i concerti di aprile 2015, l’artista israeliano dalla voce androgina presenterà ai fan della Penisola una versione inedita di Different Pulses, il suo debutto solista dopo l’esperienza con The Mojos. Saranno eventi diversi, intimi, in cui il cantante metterà in scena un emozionante one man show incentrato solo ed esclusivamente sulla sua incredibile ugola d’oro. Se volete un consiglio, andatelo a sentire, ne varrà la pena. Tre i live previsti nei prossimi giorni: si inizia il 9 aprile al New Age Club di Roncade (Tv). Poi di seguito, l’Orion di Ciampino e l’Alcatraz di Milano. Due i concerti che si terranno rispettivamente l’11 e il 12 aprile.

Dopo un’artista internazionale, torniamo in Italia con il buon “vecchio” rock targato Negrita. La band guidata da Pau si prepara ad affrontare i palazzetti italiani dalla vetta della classifica dei dischi più venduti della settimana (numeri uno anche nella classifica singoli con Il gioco) con la loro ultima fatica “9”, arrivata a ben tre anni di distanza da Dannato Vivere. Un lavoro egregio, registrato in Irlanda e nel quale si possono risentire gli echi del prog anni 70, riff ispirati al grandissimo Rory Gallagher e citazioni di Beck. Il tutto impreziosito dalle sonorità tipiche di un gruppo che in 24 anni di attività è diventato una certezza. Si parte il 10 aprile dal Mandela Forum di Firenze. Poi una vera e propria cavalcata di date nei più importanti palasport del Paese: 11 aprile Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bo); 14 aprile al Palafabris di Padova; 17 aprile al Pala Alpitour di Torino; 18 aprile al Mediolanum Forum di Assago (Milano); 21 aprile al Palalottomatica di Roma; 23 aprile al Pala Giovanni Paolo II di Pescara; 25 aprile al Palasport di Pordenone.

james-taylorAbbiamo appena citato gli anni Settanta, giusto? E allora impossibile non parlare delle date italiane di uno dei nomi più celebri di quegli anni. James Taylor arriva in Italia con il suo country rock, la sua chitarra e il suo ormai celeberrimo cappello. I tempi degli eccessi, delle droghe, della ribellione sono ormai archiviati, ma basta uno sgabello e una chitarra per farli ritornare come un boomerang. Canzoni che sono ormai entrate nella storia (Fire and Rain, Sweet Baby James, You’ve Got a Friend solo per fare gli esempi più eclatanti) suonate con la maturità di un 67enne che in oltre 50 anni di carriera è riuscito a conservare intatto il suo talento. I nostalgici non hanno bisogno di incoraggiamenti, per i più giovani che invece non hanno ancora avuto la fortuna di ascoltarlo dal vivo e necessitano di una “spintarella in più”, citiamo solo tre dati: un posto d’onore nella Rock’n’Roll Hall of Fame, cento milioni di dischi venduti in tutto il mondo, cinque Grammy Awards. Serve altro? Sei i live italiani di aprile: sabato 18 Torino, Auditorium Lingotto; domenica 19 Roma, Auditorium Parco della Musica; martedì 21 Firenze, ObiHall; mercoledì 22 Trieste, Teatro Rossetti; venerdì 24 Padova, GranTeatro Geox; sabato 25 Milano, Teatro Degli Arcimboldi.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

E finiamo con una band che non ha bisogno di presentazioni: il 23 aprile al Live Club di Trezzo sull’Adda (Milano), supportati da Jessica Hernandez & The Deltas e da Jonny Two Bags, ci saranno i Social Distortion che tornano in Italia con il loro Punk Rock made in California dopo un tempo che è sembrato eterno. Un’unica grande data da non perdere. Nonostante dall’ultimo album Hard times and nursery rhymes siano ormai passati tre anni, consigliamo agli amanti del genere di correre velocemente a Milano e godersi lo spettacolo. Con Mick Ness & Co. il Punk torna in Italia.

Vittoria Patanè

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Vittoria Patanè

Vittoria Patanè
Vittoria Patané nasce a Catania il 10 settembre del 1986. Dopo aver conseguito la laurea triennale in "Lingue e Culture europee ed extraeuropee" nella sua città, si trasferisce a Roma, dove ha conseguito la laurea magistrale in "Giornalismo ed editoria". Appassionata da sempre di musica e letteratura, collabora con diverse testate online occupandosi anche di politica ed economia internazionali. Nel tempo libero gira la Capitale in cerca di concerti ed eventi musicali di ogni tipo.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI