Laura Pausini, il nuovo singolo è “Lato destro del cuore”

Laura Pausini torna con un nuovo singolo, “Lato destro del cuore”, in radio e sulle piattaforme digitali da venerdì 25 settembre. La regina della musica italiana nel mondo (70 milioni i dischi venduti) continua ad emozionare i propri fan, questa volta con una canzone scritta per lei dall’amico Biagio Antonacci. “Lato destro del cuore” è un primo assaggio del nuovo e attesissimo album “Simili”, che sarà pubblicato a novembre, su etichetta Atlantic -Warner Music, in oltre 60 Paesi in versione italiana e spagnola. Il nuovo singolo di Laura Pausini è una dichiarazione d’amore a noi stessi, un’iniezione di forza e di coraggio verso chi ha bisogno di recuperare fiducia e speranza dopo una delusione amara. Per ricominciare a sorridere, per ripartire più forti di prima, per credere ancora nella bellezza della vita e dell’amore. Il brano si apre con la voce calda e corposa di Laura Pausini, la quale ci invita a guardare dentro noi stessi per andare avanti, facendo tesoro delle esperienze del passato e camminando, passo dopo passo, per costruire un futuro sereno, magari con una persona al nostro fianco. L’anima gemella, l’altra metà del nostro cuore. “Ho paura e non temo questo cambio di tempo, per natura mi spingo per vedere se vinco, c’è qualcosa che vola, lato destro del cuore…”, canta Laura Pausini nel suo nuovo singolo. Intensità, dolcezza, determinazione, sano egoismo. Questi sono gli elementi che caratterizzano il testo del brano, ricco di immagini suggestive e di parole che fotografano al meglio ciò che un’anima ferita spesso nasconde per proteggere se stessa. “Lato destro del cuore” è una ballad struggente, per i tanti ricordi che ancora fanno sanguinare gli occhi, ma al contempo dolce e ottimista, una carezza sospirata che finalmente arriva dopo battaglie perse e cadute rovinose, un sorriso che splende in una giornata buia e malinconica. L’amore arriva per tutti, quello vero, che non ha bisogno di autocelebrazioni, non indossa maschere e non conosce menzogne. “Pensieri di corda si attorcigliano al cuore, ho bisogno di capire senza temere nè tremare… sono il vento e l’istinto oltre l’ombra che ho dentro…ho paura e ti amo…e per questo ci sono…”, recita il testo del nuovo singolo di Laura Pausini “Lato destro del cuore”. Occorre guardarsi dentro, capirsi, coccolarsi e volersi bene davvero per accorgersi di una persona speciale ed essere pronti ad accogliere un nuovo amore. Rispettare chi siamo, leccarci le ferite, rialzare la testa dopo aver rimesso insieme i pezzi del nostro cuore: questi sono i primi passi da fare per raggiungere la felicità. Biagio Antonacci ha costruito un brano che è un crescendo di intensità e di emozioni, una canzone commovente in certi passaggi, soprattutto nell’intro, mentre è più grintosa ed energica nella fase finale. Laura la fa sua, artista straordinaria e unica quale è. Incanta con la delicatezza della sua voce, sprigiona passione nota dopo nota, fa sognare e dona speranza affinché tutti, nessuno escluso, possiamo trovare il nostro o la nostra compagna di vita. “Lato destro del cuore”, il nuovo singolo di Laura Pausini, ci insegna che il destino non è già scritto: siamo noi a costruirlo, attraverso le opportunità che incontriamo lungo il nostro cammino. E, un giorno, dopo aver aperto gli occhi e tolto la polvere di dosso, incontreremo il nostro lui o la nostra lei, la persona che si incastra alla perfezione, colei che completa il lato destro del cuore, con la quale realizzare quel miracolo chiamato amore.  Col passare dei secondi il brano cresce di spessore e di potenza: Laura esplode verso il finale, riportandoci ai suoi più grandi successi internazionali, tra cui “Vivimi” e “Tra te e il mare” (brani sempre scritti da Antonacci). Qui le sonorità, avvolgenti e indimenticabili già dopo il primo ascolto, sono opera di Paolo Carta (compagno e musicista di Laura) e di Davide Rossi con Rik Simpson (già produttore dei Coldplay). Un sound moderno, dunque, e decisamente internazionale, ma che strizza l’occhio al pop italiano più tradizionale e amato. “Lato destro del cuore” è una splendida poesia capace di colpire e mordere coi suoi versi più nostalgici (“Mi addormento e ti vengo a prendere ora. E giochiamo a star bene…Buona luce e buon viaggio, non dimentico niente…”), ma altrettanto incisiva e convincente quando si tratta di voltare pagina e cambiare sguardo su ciò che ci circonda (“Voglio dirti che ho vinto, voglio dirti che ti amo…”). Laura Pausini, con il nuovo singolo “Lato destro del cuore”, ha dato il via a una nuova stagione di successi. I fan sono già in fermento in attesa del suo nuovo disco così come dell’incredibile tour negli stadi previsto per l’estate 2016. Non ci resta che attendere ancora poche settimane, per gustarci l’ennesimo viaggio in compagnia della musica di Laura, sempre e solo nel nome dell’amore. Voto: (4 / 5)

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Silvia Marchetti

Silvia Marchetti
Silvia Marchetti, nata a Mirandola (Modena) nel 1981, è giornalista pubblicista e web designer. Laureata in Scienze Politiche presso l’Università di Bologna, si occupa da anni di Cultura e Spettacoli, pubblicando articoli, recensioni e interviste relative al mondo del teatro, del cinema e, in particolare, della musica. Tra le sue passioni, la buona cucina, i concerti, la moda e Milano, città in cui ha deciso di vivere.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI