Latinoamericando Expo 2014, tutte le novità e gli artisti presenti

E’ partita ufficialmente la 24ma edizione di Latinoamericando Expo, la più importante manifestazione a livello europeo dedicata alla cultura latinoamericana. Anche quest’anno la rassegna, in scena a Milano fino al 19 agosto, offrirà una serie di concerti, spettacoli, incontri ed eventi di altissimo livello culturale per far conoscere tutte le sfumature dell’America Latina. Numerosi gli artisti che si esibiranno nell’area esterna del Forum di Assago. Tra i più attesi vi sono Daddy Yankee (19 giugno), Maria Gadù (la giovane cantante brasiliana di “Shimbalaie”, live il 29 giugno), Farruko (3 luglio), Ana Tijoux (la rapper di “1977”, in concerto il 18 luglio) e Olodum (24 luglio). E ancora: la salsa di Oscar D’Leon (10 luglio), i ritmi cubani di Septeto Naborì e Laritza Bacallao (12 e 16 luglio), il cha cha cha dell’Orquesta Aragon (26 luglio), il folk peruviano di Eva Ayllon (28 luglio), il merengue elettronico di Fuego (2 agosto), il balletto messicano di Guadalupe Omexochitl (18 agosto). Imperdibile il Gran Carneval Brasiliano di Ferragosto, che farà impazzire sudamericani ma anche tanti italiani. Sono migliaia, infatti, i visitatori attesi a Latinoamericando Expo 2014, con le sue 500 ore di spettacolo e di puro divertimento, tra arte, musica, danza, gastronomia, cultura e sport. Ben 55 gli eventi live che rappresenteranno tutte le sonorità dell’America Latina e animeranno l’estate milanese con salsa, bachata, reggaeton, musica brasiliana, tango e molto altro ancora.

Nata 24 anni fa, grazie allo splendido lavoro compiuto da Franca De Gasperi Fabiani, fondatrice e direttore generale artistico di Latinoamericando Expo, la rassegna è cresciuta edizione dopo edizione, sempre attenta alle tendenze e alle novità del momento, con un occhio di riguardo per le tradizioni di ciascun Paese latino e per gli artisti più giovani e talentuosi. In questi 64 giorni di festival i visitatori avranno l’opportunità di toccare con mano e conoscere il mondo sudamericano a 360°, con i suoi colori, profumi, suoni e sapori.

Tante le novità dell’edizione 2014: prima fra tutte, la scelta di fare un doppio spettacolo ogni sera; l’aggiunta del palco di Talento Latino, vetrina per artisti e band emergenti che potranno esibirsi davanti al pubblico e conquistare la possibilità di aprire uno speciale concerto targato Latinoamericando Expo il prossimo autunno; i festeggiamenti per i 50 anni di Mafalda e i 60 anni di carriera del suo ideatore, l’argentino Quino, con una serie di iniziative speciali e una mostra interamente dedicata alla “bambina terribile” più famosa al mondo. Infine, per gli appassionati di sport, in particolare di calcio, il villaggio di Latinoamericando Expo offrirà al visione di tutte le partite dei Mondiali in Brasile, fino alla finalissima in programma il 13 luglio, da vivere con una grande festa tutta da ballare. Numerose anche le occasioni ghiotte per gustare prelibatezze della tradizione culinaria dei Paesi di Latinoamericando: oltre 20 tra ristoranti tipici, degustazioni, chiringuitos, bar tropicali e street food saranno a disposizione in giro per la città lombarda, ad arricchire il programma di iniziative dell’evento latino più atteso dell’anno.

Per info: http://www.latinoamericando.it/

Silvia Marchetti

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Silvia Marchetti

Silvia Marchetti
Silvia Marchetti, nata a Mirandola (Modena) nel 1981, è giornalista pubblicista e web designer. Laureata in Scienze Politiche presso l’Università di Bologna, si occupa da anni di Cultura e Spettacoli, pubblicando articoli, recensioni e interviste relative al mondo del teatro, del cinema e, in particolare, della musica. Tra le sue passioni, la buona cucina, i concerti, la moda e Milano, città in cui ha deciso di vivere.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI