Irpinia, conto alla rovescia per Laceno d’oro

laceno doroIn Irpinia, dal 18 agosto al 5 settembre 2014, ritorna “Laceno d’oro”, il festival internazionale del Cinema indipendente e di ricerca che è giunto alla trentanovesima edizione e  si svolgerà ad Avellino, Atripalda e Mercogliano, dove sono in programma numerosi eventi nell’ambito di sette sezioni: Premio Camillo Marino alla Carriera, che quest’anno andrà al regista Jia Zhang Ke, il quale è stato premiato a Cannes nel 2013 e a Venezia, con il Leone d’oro nel 2006; Nuove Visioni, dedicato alle migliori produzioni indipendenti; Visti da vicino, che comprende incontri con attori, registi e produttori; Post Cinema e Digital Video; la retrospettiva su Elvira Notari, prima regista italiana; Effetto Cinema con workshop e laboratori. In programma anche il contest “Gli occhi sulla città – Il cinema tra gli spazi urbani” , riservato alle nuove generazioni di video maker. “Laceno d’oro”, con le sue più di venti proiezioni quotidiane, è una delle kermesse più antiche del Cinema indipendente. Nato nel 1959, per volere di Giacomo D’Onofrio e Camillo Marino, il Festival, che voleva valorizzare i film del Neorealismo, prese il nome dall’altopiano del Laceno, diventando ben presto polo attrattivo per i giovani cineasti e cinefili locali, nazionali e internazionali e prestando attenzione alle problematiche sociali dei vari periodi in cui si svolse. Questo l’obiettivo anche dell’edizione 2014, organizzata dalla Regione Campania, dai Comuni di Avellino, Atripalda e Mercogliano, con la collaborazione del Circolo di Cultura Cinematografica Immaginazione.

Per info: http://www.lacenodoro.it/

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Carla Cesinali

Carla Cesinali
Carla Cesinali su Cultura & Culture si occupa di politica, di spettacoli, di arte.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI