Gino Paoli e Danilo Rea al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino

Gino e Danilo 2-1

Con Gino Paoli e Danilo Rea l’Italia è diventata più piccola. Da Nord a Sud i due artisti stanno presentando l’album “Due come noi…” uscito lo scorso ottobre. Un lavoro a quattro mani, che propone il meglio della canzone italiana e dei classici del repertorio napoletano, come “O sole mio” e “Te vojo bene assaje”, per arrivare alle canzoni genovesi di Fabrizio De Andrè con “Bocca di rosa”, terza traccia dell’album, senza dimenticare naturalmente alcuni pezzi di Gino Paoli, quali “Il cielo in una stanza” o “La gatta”.

© Musacchio & Ianniello
© Musacchio & Ianniello

I due artisti proporranno questo e molto altro anche sul palco del Teatro Carlo Gesualdo di Avellino il 5 settembre alle 21, nell’ambito dell’evento estivo “Musica al Parco 2014”, organizzato dall’Istituzione teatrale irpina con l’associazione “I Senza Tempo” e la Provincia di Avellino. Il pubblico irpino potrà fare così un tuffo nella musica leggera italiana grazie a canzoni come “Perduti”, “Vivere ancora”, “Vedrai vedrai”, “Averti addosso”, “Se tu sapessi” e molti altri brani. Rea al pianoforte accompagnerà Gino Paoli per dare la parola alla musica che – dicono i due artisti – «è libertà di affrontare qualsiasi tema secondo se stessi». Un forte sodalizio, dunque, tra due grandi personalità, che certamente sapranno coinvolgere il pubblico del Teatro Carlo Gesualdo.

m.i.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Naturopata ad indirizzo psicosomatico. Aromaterapeuta. Diplomata in Naturopatia presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica. Lavora sia in gruppo che individualmente con consulenze naturopatiche e sedute di aromaterapia. Giornalista pubblicista. Scrive di benessere, aromaterapia, motivazione al femminile, LifeStyle. Ama la Cultura, in particolare il cinema. Lettrice vorace. Si è laureata in Lettere nel 2005 presso la Seconda Università di Roma con il massimo dei voti.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI