12 novembre 2012
Redazione (4050 articles)
Share

FIAT: NUOVA STRUTTURA ORGANIZZATIVA

Fiat Industrial S.p.A. annuncia cambiamenti della sua organizzazione che hanno effetto immediato. Al fine di sostenere l’integrazione tra Fiat Industrial S.p.A. e CNH Global N.V., la società annuncia la formazione del Group Executive Council (“GEC”), la creazione di quattro posizioni di Chief Operating Officer Regionali e di un Chief Financial Officer che riporteranno al Group Chief Operating Officer. Richard Tobin è stato nominato Group Chief Operating Officer di Fiat Industrial S.p.A. Manterrà inoltre il ruolo attuale di CEO e President di CNH Global N.V.

Il Group Executive Council (GEC) è il più alto organismo decisionale in Fiat Industrial dopo il Consiglio di Amministrazione1. Ha la supervisione dell’andamento dei business, definisce gli obiettivi, le decisioni strategiche e gli investimenti del Gruppo, l’allocazione dei capitali e la condivisione delle best practice, nonché lo sviluppo delle risorse manageriali.

Il GEC ha quattro strutture principali. La prima è composta da quattro Gruppi Operativi Regionali responsabili della produzione e vendita di macchine per l’agricoltura, macchine per le costruzioni e veicoli commerciali, a cui si aggiungono le attività Powertrain relative a motori e trasmissioni (FPT Industrial). Ognuna di queste attività è affidata alla responsabilità di un Chief Operating Officer (COO), che opererà attraverso un team manageriale regionale (la cui composizione sarà oggetto di una comunicazione specifica). Ognuno dei COO è responsabile del risultato economico, della gestione delle risorse e delle attività produttive e commerciali della propria area.

I COO componenti del GEC sono:
NAFTA: Richard Tobin
Europa, Africa e Medio Oriente: Andreas Klauser
America Latina: Marco Mazzù
APAC: Franco Fusignani
Powertrain: Giovanni Bartoli

La seconda struttura riflette la focalizzazione del Gruppo sui brand. Ciascuno dei marchi globali è rappresentato nel GEC. Ogni responsabile dovrà migliorare e sviluppare un appropriato portafoglio prodotti di brand e assistere i COO nell’implementazione di strategie commerciali e di marketing adeguate per ciascuna delle regioni operative.

I responsabili dei Brand presenti nel GEC sono:
Case IH: Andreas Klauser
New Holland Agriculture: Franco Fusignani
Case Construction: Mario Gasparri
New Holland Construction: Mario Gasparri
Iveco: Andreas Klauser (ad interim)
Parts and Service: Dino Maggioni

La terza struttura è composta da manager che, operando in modo trasversale rispetto alle quattro regioni, guideranno con rigore e coerenza i processi industriali, ottimizzando le scelte relative all’allocazione dei capitali che il Gruppo dovrà realizzare nei prossimi anni.

Chief Technical Officer: Dario Ivaldi
Chief Manufacturing Officer: Derek Neilson
Chief Quality Officer: Brad Crews
Chief Purchasing Officer: Osias Galantine

La quarta struttura è composta dalle funzioni Corporate di supporto2.

Financial Services: TBA
Business Development: Alessandro Nasi
Chief Financial Officer: Pablo Di Si
Chief Human Resources Officer: Linda Knoll
Alessandro Nasi sarà l’Executive Coordinator del GEC.

«Con l’operazione di oggi si definisce il processo di integrazione tra Fiat Industrial e CNH – ha detto Sergio Marchionne, Presidente di Fiat Industrial e CNH – Le nuove nomine sono avvenute dopo un’approfondita valutazione delle competenze tecniche e di leadership di Richard Tobin e delle altre persone che sono state nominate nel GEC. A questi leader, che riflettono l’internazionalità dei nostri business, riconosciamo la capacità di fare di Fiat Industrial un Gruppo multinazionale in grado di competere nel mondo ai massimi livelli nel settore dei Capital Goods. È un privilegio per me avere l’opportunità di guidare questo gruppo di persone, vedendole crescere mentre trasformano la sfida in un’operazione di successo con fiducia in sé stessi e in quello che possono ottenere».

Alfredo Altavilla viene nominato Chief Operating Officer della region Emea. Altavilla sostituisce Gianni Coda che ha raggiunto i limiti d’età dopo 33 anni di servizio in diverse aree di business di Fiat e Fiat Industrial. Altavilla continuerà a coordinare le attività di Business Development nel Gruppo.

«Desidero esprimere il mio sincero apprezzamento per il servizio e per la grande dedizione a Fiat e Fiat Industrial che Gianni ha dimostrato nel corso dei lunghi anni all’interno dei due Gruppi. Ha esercitato una leadership esemplare nei diversi ruoli che ha ricoperto nel mondo e, in particolare negli ultimi 8 anni, con me come capo del Group Purchasing e più recentemente come Chief Operating Officer della region Emea. Gli uomini e le donne di Fiat-Chrysler hanno un grande debito di gratitudine verso di lui», ha commentato Sergio Marchionne, Amministratore Delegato di Fiat S.p.A.

«Mi unisco a Sergio Marchionne nell’esprimere la mia gratitudine, anche a nome della mia famiglia, per il contributo e la dedizione che Gianni Coda ha fornito nelle società del Gruppo», ha aggiunto John Elkann, Presidente di Fiat S.p.A.

Tags Attualità
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.