Eros Ramazzotti: Rosa Nata Ieri, il nuovo singolo: ascoltalo qui

Eros Ramazzotti, recensione del nuovo singolo Rosa Nata Ieri – Il 2016 di Eros Ramazzotti si apre con un nuovo singolo che non è solo un augurio per il nuovo anno, ma per un’intera vita. “Rosa Nata Ieri” esce infatti oggi in tutte le radio, quinto brano estratto dall’ultimo disco “Perfetto” che segue di circa un mese “Buon Natale (Se Vuoi)”, la canzone pubblicata a ridosso delle feste. Ma stavolta, la musica e le parole del cantante romano non vanno a interlocutori generici, bensì a una persona precisa. O forse due. Perché “Rosa Nata Ieri” non è altro che la dichiarazione d’amore di un padre verso la figlia Rafaela Maria di 4 anni, avuta dalla moglie Marica Pellegrinelli con la quale, inoltre, Eros è diventato papà per la terza volta lo scorso marzo, stavolta di un maschietto, Gabrio Tullio. Il brano, quindi, ha il sapore dello sguardo attento e protettivo di un papà nei confronti della bimba che comincia adesso a muovere i primi passi nel mondo. Ma anche quello di un genitore attento alla primogenita, ovvero Aurora Sophie, nata dall’unione di Eros con Michelle Hunziker nel 1996 e ormai ventenne. Anche in quell’occasione, l’artista che sbancò Sanremo nel 1986 con “Adesso Tu” scrive per la figlia il brano “L’Aurora”, inserito in “Dove C’è Musica” del ’96. Insomma, l’atteggiamento è quello di un artista che non riesce a scindere la propria arte dall’esperienza personale di ogni giorno, soprattutto se così profonda e importante.

ros-ramazzotti-rosa-nata-ieri-nuovo-singolo

“Rosa Nata Ieri” è una ballata per voce e pianoforte, scritta a otto mani assieme a Francesco Bianconi dei Baustelle, Claudio Guidetti e Kaballà, solo alcuni degli artisti di cui Eros Ramazzotti si è avvalso per “Perfetto” oltre a Mogol, Federico Zampaglione dei Tiromancino, Pacifico e molti altri. “E tu / poi camminerai / mi dirai chi sei”: l’incipit del pezzo è tutto proiettato nel futuro, così come la quasi totalità della canzone in cui Eros usa raramente il presente in quanto “la vita qui / non è più così / come la vorrei”. Di conseguenza, l’artista sposta l’attenzione sulla figlia, sul suo percorso di vita, sui sogni e le avventure che la attendono. “Tu forte crescerai / forse ti innamorerai / anche se l’amore qui / non so più cos’è / e non è più lo stesso / io lo so”. Il brano ha il classico marchio di fabbrica dell’autore romano: molto romanticismo, piena padronanza della forma canzone pop e melodia perfettamente orecchiabile. “Ma tu / donna poi sarai / quanta vita indietro avrai / allora mi proteggerai / più fragile sarò / ma sarò lo stesso / io lo so”: Eros nel nuovo singolo immagina dunque l’intero percorso di vita della figlia, fino a quando sarà proprio lei a doversi prendere cura del padre, nel momento in cui diventerà adulta e “ci sarà nel tuo futuro un’anima e sarà migliore / Ed avrai nuove speranze e sogni e nuovamente amore”.

eros-ramazzotti-canzoni-nuovo-disco

Nel nuovo singolo un assolo di chitarra elettrica segue il secondo ritornello e conduce al terzo e ultimo refrain, dove Eros Ramazzotti canta per l’ultima volta “Io lo so cosa c’è là fuori / rosa nata ieri / se ti seguirò oh sì troverò / mari ancora puri / dove vanno i fiumi che ritorneranno quaggiù / come pioggia che disseta i nostri cuori / lo so”. “Rosa Nata Ieri” si chiude con una coda di pianoforte sotto la voce di Eros, esattamente come si era aperta, dunque rispettando una struttura circolare. Immaginando, quindi, l’intero percorso di una vita che, alla fine, torna al punto di partenza. Un bel regalo per i suoi fan, quindi, che attendono la ripresa del “Perfetto World Tour” il prossimo 14 febbraio da Barcellona. Dal 27, invece, via alle nove date italiane che vedranno Eros suonare ad Acireale (27 e 28 febbraio), Eboli (1 marzo), Roma (3 e 4 marzo), Torino (6 marzo), Milano (7 marzo), Montichiari (11 marzo) e Conegliano Veneto (13 marzo). Puoi ascoltare il nuovo singolo di Ramazzotti Rosa Nata Ieri di seguito.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Paolo Gresta

Paolo Gresta
Paolo Gresta è nato a Roma nel 1977. Laureato in Lingue, con una specializzazione in Editoria e Scrittura, è giornalista pubblicista e collabora da anni con riviste e magazine online con articoli di cultura, spettacoli, musica e sport. Tra i suoi interessi principali ci sono la letteratura, i concerti, i viaggi e la scrittura”

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI