Da “Che bella giornata” a “Troy”, i film in tv stasera (prima serata)

Dalla fiction “Un’altra vita” al film “Che bella giornata” con Checco Zalone, da “Troy” a “Figli di un Dio minore” e a “L’uomo che sussurrava ai cavalli”, ecco la prima serata (18 settembre) della televisione italiana

che-bella-giornataE’ una serata all’insegna del calcio europeo ma anche delle fiction nostrane e americane, delle commedie e delle grandi produzioni hollywoodiane. Insomma ce n’è per tutti i palati stasera giovedì 18 settembre a cominciare dalla fiction di Rai 1 (ore 21:10) Un’altra vita, che tenterà di replicare gli ottimi ascolti della prima puntata. La miniserie (composta da sei episodi) con Vanessa Incontrada, Loretta Goggi e Cesare Bocci si avvale della sceneggiatura di Ivan Cotroneo per raccontare una storia tutta al femminile ambientata nella graziosa isola di Ponza. Canale 5 risponde alla concorrenza con uno dei più grandi successi cinematografici degli ultimi anni ovvero Che bella giornata di Gennaro Nunziante (ore 21:11) con protagonista il mattatore Checco Zalone, che al cinema aveva fatto registrare il miglior incasso italiano di sempre con quasi 50milioni di euro all’attivo. Non ci sono dubbi che i fan del comico barese saranno tutti sintonizzati sulla rete Mediaset per gustarsi nuovamente le sue esilaranti battute e le inimitabili espressioni facciali.

Rai Movie propone invece Figli di un dio minore (ore 21:15), il film vincitore dell’Orso d’Argento a Berlino nel 1987 e ispirato al dramma teatrale di Mark Medoff. La pellicola racconta la storia di una donna delle pulizie di un istituto per sordi che s’innamora perdutamente del nuovo insegnante. Se Rai 4 punta sul thriller Highwayman (ore 21:12) è Rai 3 ad avere più speranze di spuntarla, in termini di ascolti, mandando in onda la serie fantascientifica Extant (ore 21:05). Prodotta niente meno che da Steven Spielberg e interpretata da Halle Berry, il nuovo prodotto della CBS ha rappresentato uno dei maggiori successi dell’estate americana. La serie è stata presentata in anteprima in questi giorni al Roma Fiction Festival e quasi sicuramente affascinerà gli appassionati del genere. Si difende bene anche Sky Cinema Passion che trasmetterà (alle ore 21) L’uomo che sussurrava ai cavalli, il film del 1998, diretto e interpretato da Robert Redford. Tratto dall’omonimo romanzo di Nicholas Evans, la pellicola è un melodramma classico, ricco di pathos, che racconta lo straordinario amore di una ragazzina per il suo cavallo.

TroyUn grande successo andrà in onda anche su Rete 4. Stiamo parlando del colossal hollywoodiano Troy (prodotto con un budget di circa180 milioni di dollari) che vede Brad Pitt vestire i panni di Achille, Eric Bana quelli di Ettore, Diana Kruger di Elena di Troia e Orlando Bloom come Paride. La pellicola (ore 21:15), liberamente tratta dall’Iliade di Omero, ebbe un grande successo di pubblico alla sua uscita nelle sale nel 2004, nonostante le critiche ricevute per le numerose inesattezze storiche. Nel giorno dell’uscita in sala di Un Ragazzo d’Oro, il nuovo film di Pupi Avati con protagonista Sharon Stone, Iris ripropone (alle ore 21) invece il film che più di ogni altro l’ha resa celebre. Stiamo parlando ovviamente del mitico Basic Instinct in cui il povero Michael Douglas cadeva ai piedi di una delle femme fatale più sexy di tutti i tempi. Ricordiamo agli appassionati di calcio che la serata prevede l’attesissimo match di Europa League tra Napoli e Sparta Praga con la squadra di Benitez (ore 20:20 su Italia 1), che tenterà di risollevare l’umore dei tifosi dopo la prematura esclusione dai preliminari di Champions League e il poco convincente esordio in campionato.

Rosa Maiuccaro

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Rosa Maiuccaro

Appassionata di cultura, sport e scrittura fin dalla tenera età, sto lavorando affinché le mie passioni possano diventare un lavoro a tempo pieno. Come diceva Confucio: "Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, neanche per un giorno in tutta la tua vita". Il cinema, la lettura, il teatro e la danza mi hanno cambiato la vita. Ho scoperto un mondo in cui non ci si sentiva mai soli e dove era possibile essere davvero se stessi. Tramite la mia scrittura, tento di dare accesso a quel mondo favoloso al maggior numero di persone possibili. Per il resto, come sosteneva Fellini, è la curiosità che mi fa svegliare la mattina.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI