Ariano International Film Festival, Cocca: «Un’occasione per il territorio»

Ariano Irpino
Ariano Irpino

Ad Ariano Irpino, in provincia di Avellino, dal 31 luglio al 3 agosto 2014 si svolgerà la seconda edizione dell’Ariano International Film Festival. Un evento che ha riscosso grande partecipazione di pubblico già dallo scorso anno. «La manifestazione è stata ideata per portare nella mia città d’origine, Ariano Irpino, un festival del Cinema. Ci prefissiamo l’obiettivo di sostenere tutti quei registi che hanno difficoltà nella distrubuzione delle loro opere», afferma Annarita Cocca, promotrice dell’iniziativa e presidente dell’Associazione “Rai.co”.

Diverse sono le novità di quest’anno, come la sezione documentari, che si aggiunge alle categorie  lungometraggi, cortometraggi, serie web, animazione, cortometraggi scuola, al “concorso fotografia” e al “concorso cosplay”. Molti anche gli ospiti presenti, sui quali però c’è lo stretto riserbo.

locandina aiff 2014

L’AIFF, il cui presidente di giuria è Franco Oppini, è stato presentato al Festival di Cannes 2014: «Ci è stato proposto di promuovere il festival all’interno di questo mercato internazionale nell’ambito del padiglione italiano – racconta Cocca -. Abbiamo parlato delle opere in concorso che quest’anno sono quasi settecento; in finale ci arriveranno una ottantina. L’esperienza a Cannes, per me e per tutto il gruppo, ci ha fatto provare tante emozioni positive e  molta visibilità. In quella sede abbiamo fatto degustare alle persone presenti anche alcuni prodotti tipici locali, in quanto uno dei nostri obiettivi è quello di valorizzare e promuovere le eccellenze italiane e soprattutto irpine. La speranza è quella di poterci andare anche l’anno prossimo e di migliorarci sempre di più», ha affermato Annarita Cocca aggiungendo che, «nonostante il Cinema italiano stia attraversando un periodo di crisi, abbiamo grandi idee e molti registi validi». L’Ariano International Film Festival 2014 è patrocinato da diverse Istituzioni, come il Mibac e l’Università del Sannio, e gode del sostegno dei Comuni di Savignano (Avellino) e Flumeri (Avellino).

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Fondatrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI