Ariano Film Festival, grande attesa per Madè e Montesano

L’Ariano Film Festival è sempre più internazionale. Dopo cinque giorni di proiezioni ed eventi collaterali, la kermesse – nata ad Ariano Irpino, in provincia di Avellino, e dedicata alla settima arte – si appresta alle battute finali con le sfilate sul red carpet di nomi noti della cinematografia italiana e con la premiazione delle opere vincitrici, perché – come ha detto il direttore artistico della manifestazione, Annarita Cocca – sono loro «le protagoniste indiscusse» dell’evento. Ieri sera – dopo la conferenza stampa di presentazione degli ospiti e dei film in concorso – il pubblico ha incontrato gli attori Paolo Conticini, Enrico Lo Verso ed Emanuela Titocchia. Inoltre, sono stati premiati i vincitori del concorso Fotografico e delle Sezioni Corti Scuola e Animazione.

Margareth Madè con Francesco Scianna in Baarìa di Tornatore
Margareth Madè con Francesco Scianna in Baarìa di Giuseppe Tornatore

Questa sera, 5 agosto 2016, sul palco dell’Ariano International Film Festival 2016 sarà proiettato il film The pusher. La droga è una merda. Si tratta di una pellicola di grande attualità che tratta una piaga sociale, come quella della droga e del commercio di sostanze stupefacenti, che purtroppo interessa anche territori piccoli. La pellicola, che potete vedere alla villa comunale di Ariano Irpino, alle 20, sarà presentata da Matranga e Minafò di Made in Sud. A seguire l’incontro con l’attore Enrico Montesano. Sempre questa sera conosceremo i vincitori delle categorie Serie Web, Cortometraggi e Documentari, mentre il titolo del lungometraggio premiato sarà svelato domani sera, 6 agosto 2016, quando sempre alla Villa Comunale è previsto uno spettacolo di magia e l’incontro speciale con l’affascinante attrice di Baarìa, Margareth Madè. Domani mattina alle 11 c’è la sfilata del Contest Cosplay, nella villa comunale, e nel pomeriggio alle 16.30 è in programma la premiazione sempre del concorso Cosplay.

L’ Ariano International Film Festival è una rassegna nata dalla passione della famiglia Cocca, che – come si è sottolineato in conferenza stampa – ha voluto mettere Ariano Irpino in prima linea per far conoscere le tipicità locali mediante l’arte di registi talvolta meno noti minori ma di grande talento. L’Irpinia, poi, in fatto di ospitalità non è seconda a nessun’altra provincia. Il presidente di giuria, Franco Oppini, ci ha tenuto a evidenziare ancora una volta quanto sia importante e vitale per la manifestazione l’interessamento delle Istituzioni per far crescere un’iniziativa che coniuga cultura e natura. Per le battute finali del Festival seguiteci  sulla fanpage di Cultura & Culture: www.facebook.com/CulturaeCulture. Intanto vi proponiamo una simpatica intervista realizzata dalla web tv dell’Ariano International Film Festival ad Andy Luotto, protagonista del convegno su Cibo & Cinema, presentato da Farine Magiche. All’iniziativa ha partecipato anche Federico Quaranta, noto conduttore radiofonico e presentatore, che ha parlato dell’olio di palma e del modo corretto di friggere le pietanze mentre sullo schermo scorrevano le immagini di famosi lungometraggi.

 

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI