Ariana Grande e l’Ep di Natale “Christmas & Chill”

Ariana Grande,Christmas & Chill”: recensione dell’album di Natale Mettete una ragazza di 22 anni di origini siciliane e abruzzesi in Florida, datele un microfono e fatele cantare r&b, hip-hop e funky. Certo, non è detto che l’esperimento riesca sempre, ma nel caso di Ariana Grande il risultato è di quelli che lasciano il segno. Nei numeri come nella musica che l’artista di Boca Raton ha prodotto negli ultimi due anni. Insomma, non si vendono 5milioni di dischi per caso, né tantomeno si fanno centinaia di milioni di visualizzazioni su YouTube con i propri video. E siccome è Natale e lei, da buona italiana, è assai generosa, ecco che Ariana regala ai fan “Christmas & Chill”, un Ep con 6 canzoni nuove perché, dice, «volevo fare una sorpresa di Natale ai miei fan facendo per loro, che sono sempre così buoni con me, qualcosa di speciale che portasse loro gioia e felicità». E c’è voluto un attimo perché il disco schizzasse in vetta alla classifica di iTunes. A occhio e croce sì, i fan hanno apprezzato.

“Christmas & Chill” (Republic Records) è un vero e proprio gioiellino r&b confezionato in maniera impeccabile in meno di una settimana di lavoro, a detta dell’artista. Non si possono apprezzare tutte le quattro ottave di estensione della voce di Ariana Grande, ma forse non è neanche questo il luogo più adatto: l’Ep è nel complesso delicato e rilassante e, appunto, pensato come un dono ai suoi sostenitori. Inutile alzare la voce, insomma: si va sul velluto per tutti e sei i pezzi, compreso il breve “Intro” di un minuto che ci accoglie all’inizio dell’album (nessuna delle canzoni incluse nell’Ep supera i tre minuti). “Wit It This Christmas” è il primo vero pezzo dell’opera, molto poetico, evocativo e suadente nei suoi begli arrangiamenti di archi che si muovono sulla voce sincopata della Grande.

ariana-grande-christmas-chill-ep-di-natale

Poi ci sono “December” e “Not Just On Christmas” e il registro non cambia: buoni pezzi di stampo black con le lucine dell’albero di Natale sullo sfondo, fatte apposta per darti relax. Infine, “True Love” e “Winter Things” chiudono i 13 minuti di musica di “Christmas & Chill”. Anche qui, due coccole per le orecchie: brani dalla scrittura semplicissima e dagli arrangiamenti leggeri, perfetta musica di sottofondo per il pranzo coi parenti del 25 dicembre o un bel bagno bollente dopo un giorno intenso di lavoro. Insomma, Ariana Grande con l’album di Natale “Christmas & Chill” è stata di parola: una sorpresa ai suoi fan l’ha fatta di sicuro, di gioia e felicità ne ha di certo donata tantissima. Magari non verrà sommersa di premi come le è successo per i suoi dischi precedenti ma lei, dal cuore siciliano e abruzzese, di certo non ci penserà affatto.

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Paolo Gresta

Paolo Gresta
Paolo Gresta è nato a Roma nel 1977. Laureato in Lingue, con una specializzazione in Editoria e Scrittura, è giornalista pubblicista e collabora da anni con riviste e magazine online con articoli di cultura, spettacoli, musica e sport. Tra i suoi interessi principali ci sono la letteratura, i concerti, i viaggi e la scrittura”

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI