Libri e...

E` accertato che mangiare sano, senza strafare e prestando particolare attenzione alle materie prime, ci tutela dalle principali patologie della nostra epoca, come diabete, ipertensione e alcuni tipi di cancro. Basti pensare che il 30-35 per cento dei tumori sono correlati a una nutrizione scorretta…

Diretto da Alex Infascelli, il lungometraggio è tratto dal romanzo di Éric-Emmanuel Schmitt, in cui la menzogna viene tenuta in piedi da un’amnesia che stravolge i piani dei due personaggi rendendoli un po’ più veri e vicini nelle antinomie dell’esistenza…

“Crescere un figlio senza inquinare come una petroliera”: questo il titolo provocatorio del libro della blogger e giornalista che dal maggio 2013 sul suo diario, dall’aspetto molto professionale, dà dei consigli alle mamme (e non solo), con un taglio personale che invita anche alla riflessione.

Allestita a Roma presso Palazzo Ferrajoli sino al 25 marzo 2017, l’esposizione ti permetterà di conoscere i luoghi e i volti di un evento storico, come quello vissuto nella capitale nel 1957, quando furono messe le basi per l’Unione Europea, attraverso le immagini del celebre fotografo.

L’esposizione è visitabile dal 18 marzo 2017 e fino a luglio 2017 presso la Galleria Harry Bertoia, ed è organizzata dal Comune di Pordenone, in particolare dall’Assessorato alla Cultura. Il catalogo è curato da Contrasto che, per quest’opera, ha ricevuto un doppio riconoscimento. In rassegna sessantasei fotografie e oltre 100 particolari…

Potete visitare la mostra fino al 28 marzo 2017. La rassegna è stata organizzata nell’ambito della Giornata Nazionale del Paesaggio, un’occasione per risvegliare negli italiani il legame con la Natura e ciò che ci circonda, perché ogni uomo è innanzitutto Natura. Scopri tutti i dettagli sull’esposizione. Clicca qui.

Il talento di otto video artiste africane in esposizione presso la Casa Internazionale delle Donne, dal 1 marzo 2017. La rassegna si concentra sui bisogni, sulle necessità e sulle lotte delle donne africane, in particolare delle madri…

In via della Conciliazione macchine a grandezza naturale e le riproduzioni certificate dai Beni Culturali di tutti i suoi dipinti più celebri realizzati a mano con le tecniche delle antiche botteghe rinascimentali e gli stessi materiali utilizzati dall’artista. Qui i dettagli sulla mostra permanente…

L’esposizione è a Milano, presso la Kasa dei Libri che non è una biblioteca né un semplice spazio espositivo: è un luogo accogliente in cui si fa cultura in modo condiviso e mai noioso. Gli ospiti possono passeggiare liberamente tra gli scaffali e sfogliare i libri…

Un percorso affascinante e sui generis; è un viaggio fatto di parole e fotografie nella vita e nell’opera del grande pittore ma è anche un racconto di sofferenze, di stenti e di privazioni economiche, inimmaginabile per i contemporanei. L’artista era noto per le sue ‘immersioni’ nella Natura. Qui trovi la recensione e il trailer.

Si tratta di un progetto fotografico e sociale per giovani studenti dell’Istituto Rosario Livatino di San Giovanni a Teduccio. I ragazzi, attraverso i loro scatti, ritraggono un quartiere di periferia, difficile ma che gli appartiene. L’esposizione si apre il 4 febbraio 2017. Qui i dettagli e le immagini.

I protagonisti del romanzo rappresentano la fine del sogno americano, il concludersi di un’era in cui il talento premia, sono il frutto della disillusione contemporanea che spinge alla brutalità per l’ottenimento di qualcosa. I pizzini lasciano qui spazio alle chat in codice aperte su WhatsApp…

La rassegna, allestita a Genova, è curata da Biba Giacchetti e mette in evidenza lo straordinario talento di un fotografo che ha saputo cogliere particolari della vita vera e non solo in un Paese che si è posto come punto di riferimento per l’Occidente. Qui trovi i dettagli sull’esposizione…

Il 27 gennaio è alle porte. Per non dimenticare vi segnaliamo tre romanzi, tre storie che toccano il cuore e che vi faranno riflettere sul significato della vita e della morte ma anche sull’insana volontà di esseri umani di schiacciare altri esseri umani per la loro razza.

Scenografie, costumi, fotografie: la settima arte non è solo regia e quest’esposizione ce lo ricorda. Potete visitarla alla Casa del Cinema dove vedrete inoltre le più belle pellicole di Luchino Visconti, in un’atmosfera coinvolgente e ricca di stimoli. Qui i dettagli.

L’esposizione, che potete visitare sino al 27 gennaio 2017, vi offrirà l’occasione di guardare negli occhi coloro che furono rinchiusi nei lager mediante una serie di ritratti, realizzati da Simone Grosso tra il 1998 e il 2003. Molte di queste persone, protagoniste delle fotografie sono ormai decedute…