Ferré e Comte. DETTAGLI. Grandi interpreti tra moda e arte

La doppia esposizione, allestita presso il Palazzo del Governatore, a Parma, comunica emozioni e vibrazioni differenti, anche in base allo stato d’animo con cui ci si accosta a queste creazioni. L’inaugurazione è prevista per oggi 29 settembre e aprirà al pubblico da venerdì 30 proseguendo fino al 15 gennaio 2017.

Gianmarco Tognazzi, l’intervista

Abbiamo incontrato l’attore al Salento Finibus Terrae dove ci ha parlato dei prossimi progetti. Sul vino la “Tognazza Amata” ci ha detto: «Papà era un innovatore. Lui non aveva mai pensato di fare un’azienda, la chiamava la Tognazza perché gli piaceva giocare sull’idea di cantina a scopo famigliare, non voleva farne un brand…».

Marco D’Amore, l’intervista

Cultura & Culture ha incontrato l’attore in Puglia che risponde alle nostre domande sui suoi nuovi progetti ma anche sulla lunga gavetta. Su Ciro Di Marzio (il noto personaggio di Gomorra) Marco dice: «non mi sono stancato perché è un abisso…un motivo di indagine continua, al di là del fatto che sia iscritto in una serie che è commerciale…».

Ecco Il Mercante di Venezia di Scaramella: recensione

A Roma, presso il Silvano Toti Globe Theatre, eros e denaro vengono rappresentati ora con leggerezza, ora con toni più grevi a seconda del registro che prevale nell’hic et nunc di quell’atto scenico e vitale. L’uomo è pronto a rinunciare al suo oggetto d’amore per amore ed è così che si arriva all’amore mercanteggiato…