Archive

“Paul Feig sceglie la via di un intrattenimento gozzovigliante nella nuova pellicola, un innocuo e scoppiettante giocattolone declinato tutto al femminile (le quattro acchiappafantasmi sono Melissa McCarthy, Kristen Wiig, Kate McKinnon e Leslie Jones) che mischia sci-fi e commedia…”

“Continua il viaggio nel mondo del limone. Realizzerò delle ricette per ogni pasto: un dolce per la colazione; un secondo piatto per il pranzo; un primo per la cena. Al risveglio consiglio sempre un buon dolce fatto in casa, delizia per il palato e un piacere per la mente… che ha bisogno di rituali…”

Giunta alla quarta edizione, la kermesse interamente dedicata alla Settima Arte, si avvale di una giuria d’esperti e di ospiti illustri. Nel programma anche eventi collaterali come workshop e convegni. Qui i dettagli sulla manifestazione diretta da Anna Rita Cocca che si terrà ad Ariano Irpino (Av) dal 1 al 6 agosto.

La chiave di lettura è convincente ed è resa ancora più accattivante dall’interpretazione di Elizabeth Mitchell che con grande determinatezza, costruisce un personaggio a tutto tondo. Di impatto anche Frank Grillo…

L’attore, che si esibirà all’Anfiteatro Festival di Albano il 31 luglio 2016, è nato e cresciuto a Roma, quartiere San Giovanni. Non ha mai rinnegato le sue origini popolari, rivendicandole con orgoglio come fa in questa intervista rilasciata a Cultura & Culture….

Da Otranto a Lecce. Da Castellana Grotte a Peschici e Castel Del Monte. La redazione ha scelto cinque mete per voi con descrizioni e immagini per un viaggio a Sud all’insegna della Storia, del mare e del relax in un momento dell’anno in cui il corpo e la mente esigono riposo. Leggi lo speciale…

E` un film ben calibrato che riflette sulle infinite possibilità della vita ma è anche una pellicola sull’eredità di famiglia e sulle responsabilità individuali in una società sempre più violenta; solo tra le pareti domestiche si creano individui con sani principi, pronti a migliorare l’ambiente in cui vivono…

Intervista all’attore che dice a Cultura & Culture: «Roma è cambiata, molto. Sento un’attenzione, un amore verso questa città… ma d’altra parte, come fai a non amarla? E’ impossibile, pur con tutti i difetti che sono tantissimi. Basta che alzi la testa, guardi un tramonto, e stai in pace col mondo».

A Roma, presso il Silvano Toti Globe Theatre, eros e denaro vengono rappresentati ora con leggerezza, ora con toni più grevi a seconda del registro che prevale nell’hic et nunc di quell’atto scenico e vitale. L’uomo è pronto a rinunciare al suo oggetto d’amore per amore ed è così che si arriva all’amore mercanteggiato…

“Le essenze ebbero un ruolo di primo piano nella cura di patologie sia dell’anima e sia del corpo. In particolare gli alchimisti rimarcavano la relazione che c’era tra gli oli delle piante e la quintessenza. Si pensava che gli oli creassero un ponte tra il regno dello spirito e quello della materia…”

Dal 21 luglio le sale sono invase dallo spettacolo pirotecnico delle avventure interstellari. La pellicola è una macchina perfetta che nulla aggiunge di originale al franchise, eppure intrattiene e trasporta “là, dove nessuno è mai giunto prima”, ecco perché!

Non è un libro per benpensanti, per moralisti, per figli di papà. In realtà più che un romanzo è una lettera che la protagonista scrive alla sua (migliore?) amica Valentina per confidarle ciò che è accaduto nel periodo più lugubre e sicuramente più ricco di significati della sua vita. Anna. Questo il nome della protagonista…

“Non è una virtù, poiché non è qualcosa alla quale dobbiamo protendere; è al contrario un modo di essere… di stare al mondo e nel mondo. Non importa quello che dimostrerai o diventerai, non importa quello che realizzerai o guadagnerai, non importa se avrai acquisito fama o fatto gesta eccezionali; quello che importa è se sarai stato te stesso in tutto e per tutto…”

La mostra di Licia Fusai è stata allestita difatti, presso, la Banca Mediolanum, in via dei Medici 2, e nei locali della Galleria Immaginaria di via Molino delle Armi. L’arte, dunque, s’intreccia con la gastronomia in un connubio di emozioni e sensazioni. I doni della Natura diventano Arte in queste opere.

“Il messaggio che passa forte e chiaro è che orientarsi e, soprattutto, tenersi a galla nel mondo umano è sempre dannatamente complicato anche per chi, come il cinghiale protagonista, vi è appena sbarcato e finisce con il restarvi beffardamente in bilico, perdendo rapidamente la sua natura originaria…”

“Nella pellicola non mancano riferimenti ai fumetti (il protagonista è un fumettista), né ai labirinti della mente umana, sempre più in balia del web e dei cellulari. Sullo sfondo c’è la storia di un uomo che è andato via di casa per inseguire i propri sogni abbandonando la moglie e il figlio…”